"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Banner_Sconti

Risposta alla nostra richiesta di chiarimenti | Nota Rettorale sessione invernale

Del 31 Dicembre 2021, ore 12:35 AM - Modifica

In seguito alla nostra richiesta, in merito alla Nota rettore relativa alla sessione invernale diffusa in data 29 Dicembre 2021, abbiamo ricevuto la risposta ai nostri quesiti.

Nella nostra richiesta, avevamo chiesto:

  1. GLI STUDENTI RISULTANTI POSITIVI AL TAMPONE, E QUINDI POSITIVI AL COVID-19. POSSONO SVOLGERE GLI ESAMI IN MODALITà A DISTANZA?

    La risposta è affermativa in quanto tale fattispecie è assimilabile ad una condizione di indisponibilità per cui è attivabile la modalità di esami a distanza.”


  2. GLI STUDENTI POSTI IN QUARANTENA FIDUCIARIA O QUARANTENA DISPOSTA DALL’ASP, POSSONO SVOLGERE GLI ESAMI IN MODALITà A DISTANZA?

    La risposta è affermativa per le ragioni precedentemente esposte con le medesime modalità di trasmissione della certificazione di quarantena.”


  3. GLI STUDENTI RESIDENTI IN UNA SOPRAGGIUNTA ZONA ROSSA O IMPOSSIBILITATI A MUOVERSI A CAUSA DI RESTRIZIONI IMPOSTE NEL LORO COMUNE DAGLI ORGANI COMPETENTI, POSSONO SVOLGERE GLI ESAMI IN MODALITà A DISTANZA?

    “In questa fattispecie verrà attivata la modalità di esami a distanza, previa trasmissione di autodichiarazione dello Studente attestante la condizione di restrizione della mobilità via mail al Docente Presidente di Commissione.”


  4. GLI STUDENTI CONVIVENTI CON SOGGETTI FRAGILI E/O IMMUNODEPRESSI, POSSONO SVOLGERE GLI ESAMI IN MODALITà A DISTANZA?

    Tale condizione non rientra tra i requisiti necessari per l’attivazione di esami a distanza in quanto i protocolli anticontagio adottati in Ateneo riducono drasticamente la possibilità di trasmissione interpersonale e verso terzi soggetti.”  In merito a quest’ultima risposta, i nostri rappresentanti si faranno carico di far sentire la voce degli studenti e di tutelare la salute dei loro conviventi portando avanti altre richieste.


  5. COME SI PUò TRASMETTERE LA DOCUMENTAZIONE CHE CERTIFICA DI APPARTENERE AD UNA DELLE FATTISPECIE CHE POSSONO USUFRUIRE DELLA MODALITA’ A DISTANZA?

    Si evidenzia che tutte le documentazioni utili (certificazione medica che non dovrà riportare dati sensibili della persona, autodichiarazione dello Studente attestante la condizione di restrizione della mobilità, certificazione della quarantena, ecc.), dovranno essere inviate dallo Studente tramite mail al Docente con funzione di Presidente di Commissione di esami.”


  6. NEL CASO IN CUI LA PANDEMIA CONTINUI, COME IN QUESTI GIORNI, A PEGGIORARE, CON CONSEGUENTE PASSAGGIO NELLE ZONE DI RISCHIO, CHIEDIAMO CHE L’ATENEO INIZI GIA’ A LAVORARE AD UN PIANO ALTERNATIVO PER GARANTIRE IL NORMALE SVOLGIMENTO DELLA SESSIONE DI ESAMI IN TOTALE SICUREZZA.

    Le determinazioni assunte potranno essere suscettibili di modifiche o integrazioni nell’ipotesi di un quadro pandemico evolventesi in senso peggiorativo ed in seguito a nuove disposizioni normative a carattere prescrittivo emanate medio tempore dalle Autorità competenti.
    Da tale risposta si evidenzia come la modalità attualmente in vigore sia disposta, a livello nazionale, da direttive ministeriali.

Per qualsiasi dubbio, i nostri rappresentanti sono a vostra completa disposizione.

Commenta l'articolo: