"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Banner_Sconti

Resoconto Senato Accademico 16 Novembre

Del 17 Novembre 2022, ore 8:08 PM - Modifica

In data 16 Novembre 2022 si è riunito il Senato Accademico dell’Università degli Studi di Palermo all’interno del complesso monumentale “Palazzo Chiaramonte-Steri” presso la Sala Carapezza.

La seduta si apre con l’intervento del Prof. Mantia per l’esposizione della relazione annuale del Nucleo di Valutazione, facendo presente i cambiamenti positivi dell’Ateneo e tenendo conto delle criticità che fanno riferimento principalmente alle carriere degli studenti e alla qualità di alcuni tirocini.

Uno dei punti più discussi ha avuto come oggetto la determinazione della modalità di voto in vista delle elezioni di dicembre. All’interno della discussione, vari sono stati gli interventi a favore dell’una o dell’altra modalità di voto (in presenza oppure online). In particolare, i senatori Danile e Gramasi hanno esposto i loro pareri riguardo la necessità di un voto online per garantire il diritto di voto a tutti gli studenti e per rendere maggiore la partecipazione attiva alla politica universitaria. Di contro, i senatori Diletto e Ferrara hanno presentato le loro tesi riguardo la necessità di un voto in presenza. La questione è stata posta al voto del senato, il quale ha espresso parere favorevole alla modalità di voto online.

INTERROGAZIONI

Interviene il Senatore Gramasi con le seguenti interrogazioni:

  • Su segnalazione dei rappresentanti degli studenti del Corso di Infermieristica, riferiamo alla governance che tre docenti del suddetto corso (Corrado, Gagliardo e Agrusa) hanno accumulato nel corso dei mesi scorsi delle assenze (regolarmente giustificate) per un totale di 30 ore.
    Gli stessi docenti si trovano nell’impossibilità di recuperare in presenza queste ore di lezione in quanto non sono presenti spazi disponibili per accogliere gli studenti del corso.
    Si richiede pertanto una soluzione in tal senso in duplice alternativa: proposta di DAD per tutti i corsi impossibilitati a recuperare lezioni in presenza per carenza di spazi (non solo Infermieristica) o individuazione di spazi per la didattica esterni al Policlinico.

Il Magnifico risponde all’interrogazione facendosi carico del problema, il quale verrà affrontato in separata sede in sinergia con il Prorettore Mazzola e il Coordinatore di Infermieristica, Prof. Soresi.

  • Si riferisce al Senato Accademico che in data 15 Novembre 2022 ha avuto luogo un incontro tra il sottoscritto, una delegazione dei rappresentanti degli studenti del Corso di Musicologia e la Direttrice del Dipartimento SUM, Prof.ssa Piazza, insieme al delegato del Dipartimento SUM alle Abilità Diverse, Prof. Di Piazza, per discutere di alcune segnalazioni in merito alle barriere architettoniche e ai disservizi di natura logistica e infrastrutturale riscontrati nel plesso di Via Divisi e in alcune aule dell’Edificio 12 di Viale delle Scienze.
    Nello specifico, ad oggi, tutte le aule dei plessi suddetti non presentano postazioni ad hoc per gli studenti con abilità diverse, che i bagni maschili dell’Edificio 12 sono sprovvisti di servizi igienici destinati ai disabili e che la biblioteca di Via Divisi risulta inaccessibile ai colleghi in questione.
    Si richiedono, quindi, provvedimenti in tal senso per risolvere nell’immediato i disservizi più urgenti e per garantire nel futuro che studenti con abilità diverse siano messi in condizione di seguire regolarmente le lezioni e di fruire liberamente e agilmente delle strutture e dei servizi dell’Ateneo.

Il Magnifico risponde che è stato già messo a conoscenza dei fatti dalla Direttrice Piazza e dal suo delegato e che sono già stati avviati i primi lavori di abbattimento di tali barriere architettoniche. In più, verrà aperto un tavolo di lavoro ristretto per mettere a punto nuove strategie di rilevamento delle necessità diverse dei colleghi con disabilità, onde assegnare alle classi di riferimento le aule più fornite di supporti speciali alla didattica per questi studenti.

La seduta si aggiorna.

I Senatori Accademici
Benedetto Gramasi
Federico Danile

Commenta l'articolo: