"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Banner_Sconti

Guida all’iscrizione part-time

Del 29 Agosto 2022, ore 11:15 AM - Modifica

Lo studente che non può dedicarsi a tempo pieno allo studio universitario può decidere di iscriversi all’università a tempo parziale, scegliendo i soli insegnamenti da sostenere nel corso dell’anno accademico (minimo 30 CFU, massimo 40 CFU). Durante l’anno si potranno sostenere gli esami delle sole materie “acquistate” e delle materie degli anni precedenti. Il non superamento di tali esami non comporta alcuna penalizzazione.

Non possono accedere al tempo parziale gli studenti fuori corso.

Come ci si iscrive part-time?

Se devi iscriverti al primo anno:

  • Accedi al portale studenti;
  • Seleziona “pratiche” e “nuova pratica”;
  • Seleziona “concorsi e immatricolazioni”;
  • Selezione “domanda di immatricolazione con acquisto crediti”.

Se devi iscriverti ad anni successivi al primo:

  • Accedi al portale studenti;
  • Seleziona “pratiche” e “nuova pratica”;
  • Seleziona “rinnovo iscrizioni”;
  • Seleziona “domanda di iscrizione con acquisto crediti”.

In entrambi i casi sarà necessario avere l’ISEE universitario del proprio nucleo familiare in corso di validità e pagare i contributi dovuti con il sistema PagoPA.

Quanto devo pagare?

Lo status di studente impegnato a tempo parziale comporta il pagamento della tassa regionale, del bollo e, in funzione dell’ISEE, del contributo omnicomprensivo di Ateneo nella misura del 70% per le fasce da 0 a 15 e del 90% per le fasce superiori.

È concesso il pagamento della tassa regionale, del bollo e, in funzione dell’ISEE, del contributo onnicomprensivo di Ateneo nella misura del 50%, alle seguenti categorie:

  1. Studente lavoratore con contratto a tempo determinato e/o indeterminato, della durata minima di un anno a decorrere dall’anno accademico antecedente a quello di immatricolazione o di iscrizione, con un reddito di almeno 6.500 euro fiscalmente dichiarato;
  2. Studentessa madre o studente padre, per i primi tre anni di vita del bambino;
  3. Studenti-atleti dichiarati tali ai sensi delle delibere del S.A. n. 28/2019 e n. 303/2019.

Per maggiori informazioni sull’importo da pagare consulta la nostra guida sulle tasse.

Posso richiedere la borsa di studio?

No, chi si iscrive part-time non può usufruire dei benefici ERSU.

Posso accedere all’appello di Novembre?

Possono accedere all’appello di Novembre solamente gli studenti laureandi di Marzo, fuori corso o gli studenti part-time che hanno acquistato solamente materie del II semestre.

Un insegnamento pagato ma non sostenuto deve essere acquistato nuovamente l’anno successivo?

No, gli insegnamenti acquistati e non sostenuti nell’anno accademico in corso vengono conservati e potranno essere sostenuti l’anno successivo.

Ci sono incompatibilità fra esoneri e iscrizione part-time?

Oltre alla riduzione del contributo omnicomprensivo descritta precedentemente, non sono previsti altri esoneri per le iscrizioni part-time.

Quali sono i limiti dell’iscrizione part-time?

L’acquisizione dello status di studente part-time decorre dall’anno accademico di accoglimento della relativa istanza e non può essere variata in corso d’anno.

Lo studente part-time deve restare tale per almeno due anni accademici.

Il passaggio dall’iscrizione a tempo pieno a quella a tempo parziale è consentito una sola volta nel corso del ciclo di studi, due volte nel caso di Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico.

Lo studente part-time non potrà effettuare un passaggio di corso di studio nell’anno accademico in corso. Inoltre, le immatricolazioni con trasferimento in entrata, con abbreviazione di corso e quelle per decaduti o rinunciatari sono previste solo nella modalità standard (full-time).

Per altre informazioni puoi consultare il regolamento part-time redatto dal nostro ateneo.

Commenta l'articolo: