"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Vivere Ateneo Informa – Progetto Academy: Festival di Informatici senza frontiere

Del 8 agosto 2018, ore 9:42 AM - Modifica

 

Vivere Ateneo è lieta di informarvi che sono aperte le candidature per le borse di soggiorno per studenti per partecipare alla seconda edizione del headerFestival di Informatici Senza Frontiere: un’occasione unica di incontro, scambio e formazione con focus (non esclusivo) ai seguenti ambiti di studio e ricerca: informatica, ingegneria informatica, ingegneria medica, robotica; cooperazione internazionale, cooperazione allo sviluppo, mediazione sociale; management e responsabilità sociale d’impresa, fundraising.

L’evento si terrà a Rovereto dal 12 al 14 Ottobre 2018 (tutte le informazioni su www.isf-festival.it)

Il Festival di Informatici Senza Frontiere è promosso dall’associazione Informatici Senza Frontiere e ItalyPost, in collaborazione con Buone Notizie – Corriere della Sera, curato da Goodnet Territori in Rete. Da venerdì 12 a domenica 14 ottobre 2018, le borse di soggiorno di “Informatici Senza Frontiere Academy” offrono la possibilità agli studenti selezionati di avere accesso a tutti gli eventi (convegni, workshop, seminari) del programma del Festival di Informatici Senza Frontiere, incontrare i protagonisti e gli esperti che affrontano quotidianamente i grandi mutamenti tecnologici della nostra epoca e chi opera nell’ambito della cooperazione sociale e internazionale.

BORSE DI SOGGIORNO PER PARTECIPARE ALL’ACADEMY DEL FESTIVAL DI INFORMATICI SENZA FRONTIERE

Anche quest’anno il Festival di Informatici Senza Frontiere guarda con attenzione particolare al coinvolgimento dei giovani delle università italiane, ai quali intende offrire un’occasione unica di incontro, scambio e formazione. A tale scopo, l’organizzazione offre a un numero selezionato di studenti universitari la possibilità di partecipare al progetto “Academy”, candidandosi alle borse di soggiorno.

In programma al Festival: centrali, nel calendario del Festival, i laboratori di trashware e “Virtual Reality Day”, i corsi su cyberbullismo, sull’identità digitale, sulla robotica nell’ambito educativo, sulle tecnologie nell’ambito della disabilità e dello sviluppo.

BENEFICI PER I PARTECIPANTI

Negli ultimi sei anni, più di 7.000 partecipanti selezionati – studenti di laurea triennale, specialistica, master e dottorato – hanno partecipato al Progetto Academy, promosso da Goodnet.
La borsa di soggiorno per partecipare all’Academy del Festival di Informatici Senza Frontiere prevede:

  • alloggio in camere multiple in strutture convenzionate per i giorni del Festival (notti di venerdì 12 e sabato 13 ottobre) e pagamento della tassa di soggiorno;
  • pranzi e cene in strutture che verranno indicate dall’organizzazione con possibilità di specificare necessità particolari (dieta vegetariana, vegana, celiachia, intolleranze, allergie);
  • accesso privilegiato e posti riservati a tutti gli eventi della manifestazione, con possibilità di dialogo diretto con i relatori al termine degli incontri;
  • transfer dalle strutture alberghiere ai luoghi del Festival (ove previsto);
    organizzazione di momenti conviviali;

A fine manifestazione verrà rilasciato l’attestato di partecipazione ufficiale.

COME PRESENTARE LA DOMANDA DI BORSA DI SOGGIORNO

Informatici Senza Frontiere Academy mette a disposizione degli interessati 200 posti a borse di soggiorno. Per candidarsi, è sufficiente compilare il modulo disponibile entro e non oltre il 10 agosto 2018.

La selezione delle candidature avverrà a giudizio insindacabile della direzione organizzativa della manifestazione; le domande di partecipazione verranno selezionate e approvate settimanalmente fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Clicca qui per candidarti!

Per maggiori informazioni sulle modalità di compilazione della candidatura, sull’organizzazione del soggiorno, su cosa fare in caso di rinuncia dopo il versamento della quota di partecipazione qui le domande frequenti.

 

 

Commenta l'articolo: