"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Domande e risposte sul Part-Time

Del 14 Ottobre 2014, ore 9:28 PM - Modifica

Non hai raggiunto i crediti necessari per fare l’iscrizione all’anno successivo? Rischi di entrare fuori corso? Non hai tempo per dartISCRIZIONE PART TIMEi tutte le materie dell’anno? Vuoi iscriverti Part-Time? Di seguito sono riportate tutte le risposte alle tue domande!

Cos’è il Part-Time?

Se non hai raggiunto il numero di cfu minimi richiesti per fare l’iscrizione all’anno successivo (12 cfu minimi richiesti per il secondo anno e 18 per gli anni successivi al secondo) devi NECESSARIAMENTE iscriverti Part-Time. L’iscrizione Part-Time implica l’acquisto di cfu (minimo 30 massimo 40) dell’anno in cui devi fare l’iscrizione. N.B: per la seconda parte non è necessario l’acquisto di 30 cfu, si compreranno i cfu richiesti per completare l’anno accademico.
Esempio: Sonia, iscritta al primo anno di Ingegneria ha raggiunto 9 cfu, deve iscriversi Part-Time in quanto non ha raggiunto il numero mimino di crediti per l’anno successivo (12 cfu). Lei comprerà per esempio 33 crediti delle materie del secondo anno (in quanto quelle del primo, con l’iscrizione full-time, risultano già acquistate.)
Cosa succede se non riesco a darmi le materie dei cfu acquisiti? Quando posso dare gli esami?
Il mancato superamento delle materie “acquistate” NON implica alcuna penalizzazione. Inoltre con l’iscrizione Part-Time puoi comunque sostenere gli esami delle materie degli anni precedenti all’iscrizione.
Inoltre con questa iscrizione puoi partecipare agli appelli destinati ai fuori corso nel caso in cui le lezioni delle materie acquistate siano tutte durante il semestre opposto rispetto alla sessione fc!
Esempio: Sonia, iscritta al secondo anno Part-Time, può sostenere materie del primo anno.
Quanto costa l’iscrizione?
Le tasse si dividono in contributo fisso (446 euro) e quello variabile. In caso del Part-Time si paga il contributo fisso più quello variabile proporzionato ai cfu acquistati. Le tasse quindi verranno pagate proporzionalmente al numero di CFU acquistati e che questi non dovranno essere più acquistati.
Inoltre, questo tipo di iscrizione permette di evitare l’annosa questione di diventare F.C. (fuori corso): infatti due anni di iscrizione part-time equivalgono ad un anno di carriera universitaria, quindi a titolo d’esempio, fare 6 anni part-time per un corso di laurea triennale equivale a tre anni in corso senza andare F.C.
Esempio: Se con il full time (60 cfu) si paga 600 euro di variabile, se si acquista 35 cfu  si pagherebbe 35/(60*600) ovvero 350 euro oltre al contributo fisso (446 euro)
Possono iscriversi tutti?

No, non tutti possono iscriversi con la modalità a tempo parziale. Possono infatti usufruire di tale modalità di iscrizione soltanto gli studenti appartenenti all’ordinamento D.M. 270/2004 e rimangono quindi esclusi:

  • Studenti fuori corso;
  • Studenti iscritti ai corsi studio degli ordinamenti precedenti all’entrata in vigore dell’ordinamento D.M. 509/99;
  • Studenti iscritti ai corsi di studio dell’ordinamento D.M. 509/99;
  • Studenti iscritti a Scuole di Specializzazione, Dottorati e Master;
  • Studenti che chiedono di partecipare al concorso ERSU o ad altri esoneri.

Per qualsiasi dubbio o chiarimento potete rivolgere le vostre domande nei nostri gruppi Facebook.

Vivere Ateneo

Commenta l'articolo: