"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

biblioteche Archive

RESOCONTO Consiglio Scientifico Polo Bibliotecario Politecnico – 23/11/18

INTRODUZIONE AI CONSIGLI SCIENTIFICI La stragrande maggioranza degli studenti non sa che anche le biblioteche vengono gestite attraverso un organo collegiale. E, in quanto tale, anche all’interno dei Consigli Scientifici di Biblioteca dei Poli Bibliotecari, esistono i Rappresentanti degli Studenti. Per il polo Bibliotecario della Scuola Politecnica, il rappresentante degli Studenti è Francesco Pirrotta; mentre le altre componenti dell’organo vengono convocate in rappresentanza di ognuna delle biblioteche della scuola politecnica. Nello specifico, per ognuna delle biblioteche, abbiamo un docente e un responsabile della stessa. Di seguito i rappresentanti per le varie biblioteche. Biblioteca di Energia, Ingegneria dell’Informazione e dei Modelli Matematici Prof. G. Garbo; Sig. G. Fiori Biblioteca di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche Prof. C. Camilleri; Dott. P. Capodici Biblioteca di Architettura Prof.ssa S. Colajanni; Dott. F. Santagati Biblioteca di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica e Meccanica Prof.ssa G. La Scalia; Dott.ssa G. Mangiaracina Biblioteca di Ingegneria Prof.ssa V. Scavone; Dott.ssa G. Mulè Biblioteca di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale e dei Materiali M. Torregrossa Inoltre, alle sedute viene convocato anche il Responsabile del polo bibliotecario di area, il Sig. A. Bruno, direttore della Biblioteca Centrale di Ingegneria. LA PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO – 27/09/2018 Durante la prima seduta del Consiglio, avvenuta in data,[...]
Leggi il resto dell'articolo

Resoconto Consiglio di Amministrazione 27 Gennaio 2016

Nella seduta di Consiglio di Amministrazione del 27 gennaio 2016 molti sono i punti all'ordine del giorno. Fra i principali e significativi argomenti di interesse per gli studenti, riportiamo qui le risposte alle interrogazioni del Rappresentante degli Studenti Marco Ferrante e successivamente i punti del giorno di reale interesse: Riorganizzazione del Sistema Bibliotecario atto a prolungare l’apertura delle biblioteche: È stato chiesto al Rettore lo stato d’arte sulla riorganizzazione dello SBA (Sistema Bibliotecario di Ateneo) e del monitoraggio dell’utilità dei punti di servizio dello stesso così come risposto alla presentazione della petizione volta all’allungamento degli orari di apertura di biblioteche e sale lettura. Allo stesso tempo è stata chiesta una previsione sul costo che avrebbe concedere lo straordinario al personale bibliotecario per poter aumentare quanto più possibile l’orario di apertura. La risposta del Rettore a questa interrogazione: è stato avviato il processo di individuazione dei punti servizio (ovvero biblioteche di dipartimento/area) che presentano bassi valori di richieste di consultazione/prestito di libri e quotidiani nonché l’affluenza per l’utilizzo degli stessi per lo studio individuale degli studenti. Tale processo porterà ad un accorpamento o eliminazione di punti servizio in modo tale da poter distribuire meglio il personale. Circa un eventuale straordinario al personale bibliotecario per[...]
Leggi il resto dell'articolo

Prolungamento orari di apertura delle biblioteche d’ateneo (Palermo)

E' stata lanciata la scorsa settimana, da una studentessa dell'ateneo di Palermo, una petizione per richiedere il prolungamento degli orari di apertura delle biblioteche d'ateneo (Palermo), l'associazione studentesca Vivere ateneo appoggia in pieno la causa ribadendo ancora una volta che tutti gli studenti debbano usufruire degli spazi che l'Università degli Studi di Palermo dispone. La studentessa, Paola Giammanco, sul sito change.org lancia una petizione diretta al Rettore uscente Roberto Lagalla e al neo Rettore Fabrizio Micari. "Gli studenti di tutte le scuole dell'ateneo Palermitano (siano essi pendolari, fuori sede o residenti da sempre nella nostra città), dovrebbero poter usufruire degli spazi pubblici adibiti biblioteche, anche in orario serale. La maggior parte delle università Italiane offre questo servizio ai suoi studenti, consentendo l'accesso alle strutture sopra citate fino alle 22.00 durante il periodo delle lezioni, e fino all'una di notte in periodo d'esami (gennaio-febbraio/giugno-luglio/settembre). Le biblioteche di UniPa, chiudono in media alle 17 da lunedì a giovedì, alle 14 il venerdì per poi rimanere chiuse nel weekend; questi orari non sono favorevoli agli studenti, che si ritrovano a dover abbandonare lo studio a metà pomeriggio. É per questo che chiediamo al magnifico rettore uscente, ed a quello entrante, di approvare nuovi orari di[...]
Leggi il resto dell'articolo