"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Sicilia 2020 – Fino a 300 tirocini per neolaureati

Del 18 luglio 2018, ore 1:54 PM - Modifica

La Regione Siciliana ha pubblicato l’Avviso numero 22, il quale prevede misure finalizzate all’inserimento dei neolaureati in aziende per svolgere un tirocinio extracurriculare. Per avere un ruolo attivo nel processo di inserimento dei laureati nel contesto produttivo mediante tale avviso, l’Università degli Studi di Palermo ha presentato istanza di partecipazione per essere riconosciuta fra i Soggetti Promotori dell’iniziativa.

L’Ateneo Palermitano, in qualità di Soggetto Promotore, potrà attivare al massimo 300 tirocini per i laureati che rientreranno nelle graduatorie dei beneficiari pubblicate dal Dipartimento Lavoro della Regione Siciliana.

I vantaggi per le aziende che decideranno di aderire al progetto, saranno i seguenti.

  • Possibilità di attivare tirocini di alto profilo professionale, garantendo certi standard di qualità.
  • L’esonero dal pagamento dell’indennità obbligatoria prevista per i tirocini, in quanto il contributo al tirocinante viene erogato direttamente dal Dipartimento Regionale al Lavoro della Regione Sicilia utilizzando il Fondo Sociale Europeo.
  • L’accesso agli eventuali Contributi per l’assunzione del Tirocinante, nel caso in cui il tirocinante venga assunto a tempo indeterminato al termine del periodo di tirocinio.

Le aziende interessate ad usufruire di tale opportunità, dovranno inserire le offerte di tirocinio attraverso il portale Almalaurea.

L’attivazione del tirocinio seguirà l’iter previsto dall’Avviso 22, ed è subordinata all’esito delle graduatorie dei tirocinanti che avranno manifestato volontà a farne parte. La graduatoria sarà pubblicata dal Dipartimento Regionale al Lavoro della Regione Sicilia.

Commenta l'articolo: