"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

SENATO ACCADEMICO DEL 15.05.2018

Del 16 maggio 2018, ore 7:04 PM - Modifica

senato-accademico

 

Giorno 15 maggio 2018 si riunisce la seduta del Senato Accademico.

La seduta si apre con il Magnifico Rettore comunicando che:

  • In seguito alle elezioni per il rinnovo del rappresentante in Senato Accademico in quota Dottorandi e Dottori di Ricerca si insedia come Senatore il Dott. Angelo Moscarelli;
  • In settimana si è tenuta una riunione del Collegio dei Direttori di Dipartimento da cui sono pervenute  sollecitazioni su aspetti di carattere tecnico della vita dei Dipartimenti, come ad esempio l’esigenza di conformare i regolamenti alle direttive dell’Anac;
  • Il Bilancio Consuntivo 2017 è quasi in dirittura di arrivo; sarà oggetto delle prossime sedute degli organi collegiali;
  • E’ pervenuta una Direttiva dell’Anac che, sulla scorta dell’inchiesta fatta da La Repubblica, irrigidisce la normativa sul doppio lavoro dei Docenti Universitari;
  • Sono pervenute le dimissioni dei membri del Consiglio di Amministrazione del Pro.  Pace e del Dott. Riccobono; si sta avviando quindi la procedura di sostituzione di questi componenti;

Il Direttore comunica che:

  • Lo scorso C.d.A ha discusso della revoca del finanziamento del Progetto P.O.N. con responsabile scientifico il Prof. Cannizzaro, il ciò ha comportato la restituzione di 2,2 milioni di euro al Miur, e che, applicando una apposita clausola, l’Università ha già assunto un avvocato per avviare il ricorso ritenuto legittimo;
  • A fine mese si terrà l’evento “Borsa della ricerca” che si terrà a Salerno, si tratta di un tavolo tecnico con esperti illustri che affronterà il tema del rapporto tra Ricerca e Imprese; il nostro Rettore parteciperà all’evento.

In merito alle interrogazioni della scorsa seduta del Senato (Resoconto Senato del 17.04.2018):

Clerkship ( INTERROGAZIONE ): gli uffici hanno appurato che è possibile prorogare il Regolamento vigente, inoltre viene comunicato che anche il Presidente della scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico Sociali Prof. Enrico Camilleri si è espresso favorevole; a giorni sarà data comunicazione ufficiale;

Bando per soggiorni e viaggio studi ( INTERROGAZIONE ): dalla riunione della commissione è stato emanato il bando il quale comunica che la procedura per fare partecipare gli studenti oltre il secondo anno f.c. sarà attivata solo nel caso in cui siano disponibili somme sufficienti rispetto al numero di richieste pervenute; il termine per la partecipazione al bando di concorso è scaduto quindi a breve la commissione si riunirà nuovamente e nel caso saranno disponibili risorse si provvederà a riaprire i termine permettendo anche agli studenti f.c. di partecipare. Per la stesura del bando del prossimo anno si prevede di apportare direttamente la modifica in oggetto.

Interrogazioni dei Rappresentanti in Senato:

I rappresentanti degli Studenti Vincenzo Calarca, Chiara Puccio, Antonio Di Naro e Saverio Di Caro, unitamente al Senatore Dott. Angelo Moscarelli, a nome di tutte le associazioni studentesche, chiedono:

Visto lo sciopero degli esami di profitto indetto dal” Movimento per la dignità della docenza universitaria” dall’1 giugno al 30 luglio 2018 firmata in data 16 febbraio 2018, venga posticipata la data di fine sessione di Esami, venga posticipata la sessione di laurea e che non vengano intaccati i diritti degli studenti che abbiano diritto alla borsa di studio.

DOCUMENTO CONGIUNTO FIRMATO DALLE ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE )

L’istanza è stata accolta positivamente, nei prossimi giorni avremo risposte certe in merito a ciò, riservandosi di esaminare un documento che fissi chiaramente le finestre temporali;

Il rappresentante degli studenti Vincenzo Calarca chiede al Magnifico Rettore:

  • di permettere agli studenti laureandi di potere usufruire del terzo appello utile della sessione come già fatta nella sessione invernale;

Il Magnifico si riserva di rispondere alla luce della modifica delle date richieste nel documento presentato unitamente dalla rappresentanza studentesca;

  • se UniPa avesse provveduto al versamento dell’ultima rata della tassa ragionale per il diritto allo studio in favore delle casse dell’E.R.S.U.

Il Rettore risponde che

  • Il tutto è stato saldato in data 30 marzo in anticipo rispetto ai tempi previsti;
  • Nel prossimo regolamento tasse verrà messo un limite alle more inrelazione agli studenti in difficoltà economiche in quanto, ad oggi, alcuni di essi hanno pagato una mora doppia o addirittura tripla rispetto all’importo dovuto;
  • Venga chiesto all’E.R.S.U. di inserire nel bando del prossimo anno una clausola che permetta di salvaguardare gli studenti meritevoli che a causa dello sciopero ne rimarranno gravemente danneggiati.

Il Rappresentante dei Dottorandi Dott. Angelo Moscarelli chiede:

  • di intervenire presso il MIUR in merito all’Avviso emanato con prot. n. 407 del 27.02.2018 in attuazione dell’Azione 1.2 “Mobilità dei ricercatori” dell’Asse I del PON R&I 2014-2020 ( INTERROGAZIONE ).

Il Rappresentante degli studenti Saverio Di Caro chiede:

  • dal momento che il Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia, Prof. Vitale, da circa due mesi ha bloccato tutte le attività di supporto didattico (seminari,convegni,tutorati) organizzate dalle associazioni studentesche, non fornendo alcun valido motivo, che venga fornito un motivo valido per quanto accaduto in questi mesi e che la Governance del nostro Ateneo si impegni per normalizzare questa situazione incresciosa al fine di poter permettere alle associazioni studentesche di svolgere le attività di supporto didattico. ( INTERROGAZIONE ).

I rappresentanti degli studenti in modo congiunto votano contro la proposta di delibera del Calendario Didattico per l’a.a. 2018/2019 ( Bozza di Delibera ) sollevando le problematiche che trovate nel documento qui allegato.

Proposte di modifica della componente studentesca Calendario Didattico 2018/19.

Commenta l'articolo: