"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

SEDUTA STRAORDINARIA DEL CNSU PER EMERGENZA COVID19

Del 24 Marzo 2020, ore 3:53 PM - Modifica

In questi giorni si sta tenendo una seduta straordinaria (telematica) del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari.
Come gruppo consiliare stiamo presentando le seguenti proposte affinché le conseguenze dell’emergenza non ricadano sulle spalle degli studenti

Riteniamo sia necessaria una risposta da parte del Ministero in merito a quanto richiesto dagli studenti in queste settimane, affinchè si possano trovare soluzioni condivise e affinchè la componente studentesca non si trovi in condizioni di difficoltà.

PER QUESTO ABBIAMO RICHIESTO

▶ Deroga ai criteri di merito per le Borse di Studio e gli alloggi (cfu necessari al mantenimento delle borse di studio e alla richiesta della borsa per l’anno successivo) e per l’accesso alla No Tax Area per l’anno accademico 2019/2020, affinchè la sospensione della sessione d’esame non abbia conseguenze sulla possibilità di accesso ai benefici del diritto allo studio.

▶ L’esenzione dalle tasse universitarie per tutti gli studenti, per far fronte alle difficoltà di numerose famiglie e studenti che ad oggi si trovano nell’impossibilità di lavorare e quindi di avere un reddito

▶ Di predisporre un sostegno all’affitto rivolto a tutti gli studenti e le studentesse fuorisede impossibilitati ad oggi al pagamento dei canoni di locazione a causa di un’evidente contrazione dei redditi dovuta alle conseguenze dell’emergenza Covid-19.

▶ Garantire il diritto di accesso ad internet a tutti gli studenti fino alla fine dell’emergenza, affinchè tutti possano accedere alla didattica a distanza

▶ Che il numero di borse di specializzazione medica stanziate sia uguale al numero di candidati e numero di posti messi a bando per il SSM 2020 per far fronte alla carenza di medici e specialisti all’interno del SSN, e per garantire il diritto alla salute a tutta la popolazione

▶ Che il Ministero si adoperi presso il Consiglio Nazionale Forense e gli ordini territoriali al fine di garantire l’iscrizione anche nel mese di giugno al Registro dei praticanti avvocati data la situazione eccezionale.

▶ Che ci siano garanzie per gli studenti attualmente in Erasmus, quali, per esempio, il rimpatrio e il ritorno nei propri domicili.

Commenta l'articolo: