"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Resoconto Senato Accademico 12 Dicembre 2017

Del 13 dicembre 2017, ore 7:02 PM - Modifica

senato-accademico

 

COMUNICAZIONI
1) E’ prevista per Giovedì 14 Dicembre alle ore 10:30, presso l’Aula Magna dell’Ed.7,l’inaugurazione dell’a.a. 2017/18. La cerimonia sarà aperta al pubblico e l’intera comunità accademica è invitata a partecipare;

2) E’ stato finalmente predisposto il “cruscotto””: un database contenente informazioni di ogni tipo sugli Studenti iscritti presso l’Università degli Studi di Palermo, attivi e non. Attraverso la fusione di diverse banche dati si è riusciti a creare un indicatore comune capace di fornire: livello della tassazione media e tante altre info utili;

3) E’ stato superato il dato degli iscritti al primo anno rispetto all’a.a. 2016/17 (quota 8350). Sarà comunque possibile iscriversi fino al 31 Dicembre 2017. Risulta in crescita anche il dato delle immatricolazioni per i corsi di laurea magistrale. Al momento sono 2150 le iscrizioni, dato in crescita rispetto a quello del 2016/17;

4) Nota Andu: è pervenuta una proposta di modifica dello Statuto inerente la decadenza da incarico per Rettore, Pro Rettore e membri di Senato o CDA in caso di Candidature Politiche. L’Amministrazione ha accolto e girato agli organi competenti tale richiesta per rilevarne l’eventuale ammissibilità;

INTERROGAZIONI E RISPOSTE:
I Senatori Antonio Di Naro, Chiara Puccio e Vincenzo Calarca hanno discusso le seguenti Interrogazioni:

Fruibilità terzo appello studenti laurendi: il Magnifico Rettore e il Prorettore alla Didattica hanno mostrato piena disponibilità riguardo la risoluzione di tale problematica, auspicando di giungere al più presto ad una soluzione che metta gli studenti laureandi nelle condizioni di potere usufruire del terzo appello prima della sessione straordinaria di laurea. Seguono aggiornamenti;
Problema Fascia Calmierata con riduzione 50% 2’ anno della Magistrale : il Magnifico Rettore ha risposto che allo studente interessato, dovrà essere applicata la soluzione più vantaggiosa, come peraltro esplicitato nella delibera del 18 Ottobre 2017. Ragion per cui non c’è motivo per il quale, la Segreteria Studenti, neghi la possibilità a coloro i quali abbiano versato un importo del contributo onnicomprensivo pari dovuto e non superiore al 7%, di richiedere la riduzione al 50% se in possesso dei parametri previsti dalla premialità per la magistrale. ( Per i laureati con un voto 110 o 110 e lode, che intendono iscriversi ad un corso di laurea magistrale, è prevista una riduzione del 50% fino ad un massimo di 1000 euro del contributo onnicomprensivo);
Richiesta prolungamento carriera per accesso a percorso fit: il Magnifico Rettore ha risposto che come disposto dal decreto legislativo 59/17, è possibile vengano prolungate di ulteriori sei mesi rispetto alla scadenza naturale prevista, le carriere degli studenti afferenti i corsi di studio interessati dal Fit e che richiedono un totale di almeno 24 cfu in specifici settori scientifico-disciplinari utili per potere accedere all’insegnamento.
visto il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 64 “Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità”, che all’art. 12 disciplina “corso di specializzazione per le attività di sostegno didattico nella scuola dell’infanzia nella scuola primaria”, abbiamo chiesto se l’università degli studi di palermo si stia impegnando per far avviare il suddetto corso: il Magnifico Rettore ha risposto che vista l’esistenza del corso ci sarà il massimo impegno da parte dell’Università per farlo partire.
In merito alla immatricolazione di alcuni nostri colleghi all’anno accademico 16/17 dobbiamo segnalare la seguente problematica: alcuni colleghi non essendo ancora in possesso del proprio isee prima del termina ultimo utile per l’immatricolazione ai corsi di laurea a numero chiuso, e quindi, per non perdere la propria posizione utile in graduatoria, hanno pagato le tasse universitarie non indicando isee e quindi si sono visti collocati nella più alta fascia di reddito. Questi studenti, nonostante abbiamo adempiuto a tutte le formalità indicate dall’università, si sono visti compensati solo la parte corrispondente alla seconda rata, ma ad oggi non hanno ricevuto il rimborso per la parte eccedente, chiediamo che venga fatto un controllo in merito a ciò: il Magnifico Rettore ha risposto che al più presto sarebbe stata allertata la segreteria studenti e il personale addetto per ovviare alla risoluzione di tale questione.
Bilancio unico di Ateneo di previsione annuale (esercizio 2018) e triennale (esercizi 2018/2020);
Per ciò che concerne la programmazione il Magnifico Rettore ha assicurato che parte dei fondi verrà stanziata per:
-servizi di tutorato
– laboratori didattici
-manutenzione straordinaria
-abbattimento barriere architettoniche
CORSI LIBERI
Il decreto ministeriale del 10 Agosto 2017 che ha istituito i percorsi FIT, ha fatto in modo
che gli studenti avessero bisogno di almeno 24 CFU in specifici SSD individuati dallo stesso decreto, il Rettore ha quindi autorizzato i laureandi della sessione straordinaria 2016/2017 ad inserire sul proprio piano di studi, come corsi liberi, un massimo di 4 insegnamenti, per un totale di 24 CFU.
Il Senato Accademico ha poi deliberato che tale autorizzazione fosse estesa a tutti gli studenti che intendono inserire sul proprio piano di studi insegnamenti come “corsi liberi, indipendentemente dalla motivazione.

Vivere Ateneo
UniAttiva
NRG
RUN
Onda Universitaria

Commenta l'articolo: