"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Resoconto Consiglio Scuola Scienze Umane e del Patrimonio Culturale – 13/04/2018

Del 13 aprile 2018, ore 9:54 PM - Modifica

dd4cfd45-9d68-4e61-89bd-6894129bf0c6

 

Il Consiglio della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale è stato convocato in seduta ordinaria nella giornata di oggi, 13 Aprile 2018, alle ore 11:00, presso i locali del Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione, viale del Scienze edificio 15, Aula 111, con i seguenti punti all’ordine del giorno:

 

  1. Comunicazioni del Presidente;
  2. Comunicazioni dei Componenti;
  3. Programmazione del personale docente – anno 2018 – ai sensi dell’art 18, comma 4, Legge 240/2010. Parere relativo all’impegno didattico per n.1 posto di Professore di seconda fascia – SSD IUS/21 – S.C. 12/E2;
  4. Programmazione personale docente – anno 2018 – ai sensi dell’art 18, comma 4, Legge 240/2010. Parere relativo all’impegno didattico per n.1 posto di Professore di seconda fascia – SSD M-PSI/07 – S.C. 11/E4;
  5. Varie ed eventuali.

 

Comunicazioni del Presidente e dei Componenti: Il Presidente è stato sostituito dalla vicepresidente, Prof.ssa Francesca Piazza, la quale afferma che non vi siano delle comunicazioni da parte dei corrispettivi componenti.

Programmazione del personale docente – anno 2018: al terzo e quarto punto, si riporta il parere relativo all’impegno didattico rispetto a due chiamate di seconda fascia, corrispondenti a IUS e IPS, entrambe approvate dal consiglio di amministrazione ed è stato un parere richiesto formalmente.
Hanno realizzato un quadro di crediti erogati per il triennio dei rispettivi settori calcolando anche l’erogabilità.
Il criterio verte sulla base di calcoli riassunti in delle tabelle cartacee, sintetizzate.
Si è considerata l’offerta formativa dell’a.a. 2018/2019, ipotizzando un carico didattico di 120 docenti e 60 ricercatori.
L’ammontare delle ore sono stati erogati presso i vari dipartimenti chiamanti ed altri.
Per Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione, son state erogate 805 ore e 780 ore, invece, erogabili.
Sarà erogato soltanto un insegnamento di 40 ore per Cooperazione e Sviluppo ed è già stata programmata, al terzo anno di Scienze Politiche, la disciplina antropologia giuridica di 12 CFU per il curriculum relazioni internazionali e 6CFU per scienze politiche.

Varie ed eventuali: La consigliera Pamela Palillo riporta le seguenti problematiche:
-in riferimento ai Laboratori obbligatori previsti per il CdL in Scienze della Formazione Primaria, in cui risulta difficile svolgere le attività per la mancanza delle attrezzature necessarie (tavoli da lavoro, connessione Wi-Fi, prese elettriche, proiettori, etc), si richiedono interventi immediati, soprattutto in vista dell’inizio del Laboratorio di Disegno;
-per quanto riguarda le scadenze previste per l’inserimento online (upload) della tesi per la sessione estiva di Laurea e per la validazione della tesi da parte del relatore si richiede una proroga di una settimana rispetto alla scadenza prevista dal calendario didattico della S.U.P.C., stabilite entro il 24-25 giugno, nel rispetto del D. R. n. 140/2018;
-circa il Tirocinio previsto dal regolamento del CdL in Scienze delle Attività Motorie e Sportive propone l’aumento degli enti convenzionanti e l’implemento della piattaforma Almalaurea;
-in merito alla continua sovrapposizione degli appelli di esami, propone come possibile soluzione la creazione di una piattaforma o di un calendario condiviso dai docenti e dal personale tecnico amministrativo.
Interviene la consigliera Manuela Anselmo, esplicitando e mostrando le condizioni dei bagni degli edifici 12, 15, 19, tramite segnalazioni fatte assieme agli altri rappresentanti nei giorni precedenti, in cui si richiede un intervento di manutenzione (PER VISIONARE LE SEGNALAZIONI CLICCARE QUI); tale richiesta giungerà agli organi superiori.

Interviene il consigliere Gianpiero Morreale e comunica la richiesta inerente al Bando degli spazi riservati alle aule autogestite; in risposta viene affermato che è in corso di pubblicazione.
Aggiunge che, all’interno dell’edificio 19, l’Ufficio C, non possiede propriamente un personale responsabile che renda favorevole l’apertura prolungata della sala lettura. Chiede, infine, l’affidamento non più esclusivo del DEMS, ma l’accesso garantito a ciascun studente.

I vostri rappresentanti,
Manuela Anselmo
Gianpiero Morreale
Pamela Palillo

 

Commenta l'articolo: