"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Resoconto Consiglio Scuola Politecnica (02.04.14)

Del 2 Aprile 2014, ore 11:08 PM - Modifica

Si è svolto il 2 Aprile 2014 il Consiglio della Scuola Politecnica che comincia a lavorare per formarsi e crescere.

Primo punto all’Ordine del Giorno le consuete comunicazioni:

  • Lo spazio attualmente gestito dalle associazioni “Minimo 7” ed “Auletta Borsellino” viene assegnato agli studenti: tale spazio sarà gestito dai rappresentanti degli studenti al Consiglio della Scuola e sarà adibito come spazio studio per tutti gli studenti che potranno usufruire di una postazione studio aperta fino ad orario inoltrato.
  • Il 9 Aprile, come precedentemente da noi divulgato in QUESTO articolo, è indetto l'”Erasmus Day”.
  • L’8 Aprile sarà presente sotto i portici la Toro Rosso con simulatori ed in palio sarà messo uno stage presso i box della stessa casa automobilistica. QUI maggiori dettagli.
  • L’11 Aprile ci sarà una mostra di moto storiche presso il Museo dei Motori.
  • Apertura appelli per i Fuori Corso di Economia, QUI maggiori dettagli.
  • Riguardo il calendario didattico di Ateneo che andrà a formarsi, il Presidente F. Micari auspica di avere un maggior flessibilità nella sua stesura per un organizzazione dello stesso che garantisca il massimo rendimento per gli studenti.
  • Per quanto concerne le biblioteche, con l’istituzione della Scuola Politecnica, quelle che erano le biblioteche centrali delle ex Facoltà, vengono assorbite dai Dipartimenti di competenza, ad eccezione della biblioteca centrale di Ingegneria che diventa biblioteca di riferimento per tutta la Scuola. Inoltre il personale farà capo ad un unico direttore che potrà così gestire le afferenze di ciascun membro del personale bibliotecario a seconda delle occorrenze. Si auspica che con questa nuova organizzazione, le biblioteche più grandi possano avere un orario di apertura più ampio dell’attuale.

Al secondo punto dell’O.d.G. la presentazione da parte del DICAM e del DICGIM riguardo l’attivazione di un Master di secondo livello gestito dal CIFAI. Sono previste borse di studio per una somma di circa € 10.000 a studente per un totale di 20 studenti. Maggiori informazioni saranno disponibili una volta ultimati i lavori di organizzazione del master. Il Consiglio ha preso atto dell’approvazione da parte dei due dipartimenti.

Al terzo punto dell’O.d.G. c’era la discussione del regolamento con cui la Scuola proseguirà il suo cammino. In questa prima seduta si è appunto solo discusso riguardo lo stesso, che prima di essere approvato dovrà trovare una certa conformità con i regolamenti delle altre Scuole e dovrà essere sottoposto anche a discussione in seno al Senato Accademico.

Commenta l'articolo: