"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Resoconto Consiglio di Coordinamento Cds Servizio Sociale 24 Luglio 2017

Del 26 luglio 2017, ore 10:58 AM - Modifica

Resoconto CCS in Servizio Sociale L-39 e Servizio Sociale e Politiche Sociali LM-87 del 24/07/2017
In data 24 luglio 2017 si è svolto, presso i locali della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale siti in Viale delle Scienze (Pa), la riunione del Consiglio di Coordinamento dei Corsi di Studio in Servizio Sociale L-39 ed in Servizio Sociale e Politiche Sociali LM-87.

– La riunione comincia con alcune comunicazioni da parte del Coordinatore del Consiglio, prof. Giulio Gerbino.

– Fra le comunicazioni date da parte dei Componenti del Consiglio si è discusso dei rapporti fra Unipa e il Consorzio universitario agrigentino: la Regione si farebbe carico di favorire una somma per risollevare le sorti finanziarie del Polo universitario di Agrigento; tuttavia resta ancora tutto da definire in quanto le decisioni in merito spettano al presidente del Consorzio, l’avvocato Gaetano Armao.

-Il Consiglio ha autorizzato un periodo di assenza a favore della professoressa Di Rosa per motivi personali di studio in quanto il periodo interessato non interferirebbe con il lavoro svolto presso Unipa.

– Tenuto conto che alcune studentesse del corso di laurea triennale sono impegnate in attività presso villaggi siti in Tanzania attinenti al curriculum di Servizio sociale, la professoressa Di Rosa ha chiesto il riconoscimento delle ore svolte dalle studentesse come ore di Tirocinio; il consiglio ha accolto la proposta della professoressa Di Rosa.

– Su proposta della professoressa Di Rosa, il consiglio chiederà al Polo universitario agrigentino di favorire la somma necessaria al fine dell’iscrizione dei Corsi di Studi in Servizio sociale (triennale e magistrale) di Unipa al European Association of School of Social Work.

– Considerato che si terranno dei laboratori tra agosto e settembre, la prof.ssa Di Rosa chiede (semmai gli studenti fossero seguiti da un assistente sociale che faccia da referente) di riconoscere le ore svolte di laboratorio come ore di Tirocinio: il Consiglio approva la richiesta.

– il Consiglio ha proposto alcuni componenti per la nomina della commissione valutatrice per le prove di accesso al CdS magistrale. Fra i nomi scelti compaiono: Giulio Gerbino, Roberto Rovelli, Gaetano Gucciardo, Manlio Corselli. La nomina resta ancora da ufficializzare.

– Per ciò che riguarda i requisiti d’accesso al Cds magistrale LM-87 per l’anno 2017/2018, semmai il numero di richiedenti fosse minore del numero di posti disponibili non è prevista prova selettiva ma la selezione degli studenti avverrà in base alla media del voto di laurea e alla deviazione standard. I componenti del Consiglio propongono una media non inferiore a 26; per la deviazione standard il Consiglio non ha trovato una soluzione condivisa dai membri presenti.

– il Consiglio ha approvato le schede trasparenza per i piani di studio 2017/2018 e proposto i docenti (dei quali è pervenuta domanda) per l’attribuzione a titolo oneroso degli insegnamenti, sulla base di requisiti di anzianità di titoli.

Alla fine della riunione la sottoscritta ha comunicato un’anomalia presente nel Piano di studi del Corso di laurea in Servizio sociale L-39 (sede Agrigento) riguardo una propedeuticità tra gli insegnamenti Metodo e tecniche del servizio sociale e Tirocinio I. I componenti del consiglio rassicurano che l’errore non intralcerà il percorso di studi degli studenti e che verranno adottate soluzioni adeguate.

 

Per qualsiasi chiarimento la sottoscritta e lo staff di Vivere Ateneo, Vivere Scienze della Formazione e Vivere Polo restano a disposizione degli studenti,

il vostro rappresentante al Consiglio di Coordinamento del Corso di Laurea in Servizio sociale (L-39
) Paola Favata.

 

Commenta l'articolo: