"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Resoconto Consiglio di Amministrazione 8 Novembre 2017

Del 9 novembre 2017, ore 12:59 PM - Modifica

amministrazioneResoconto Consiglio di Amministrazione 8 Novembre 2017.
L’8 Novembre 2017 si è tenuta una riunione del Consiglio di Amministrazione della nostra Università.
• Il Consiglio torna ad essere presieduto dal Rettore Fabrizio Micari, di ritorno dall’esperienza regionale;
• Giunge a seguire la comunicazione di un aumento del numero degli iscritti rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente;
Vengono poste all’attenzione del Consiglio alcune interrogazioni al fine di risolvere i disagi degli studenti e potenziarne l’esperienza accademica:
II Anno Magistrali 2016/2017
Secondo il regolamento tasse 2016/2017 gli studenti che si iscrivono alle lauree magistrali con voto di laurea pari a 110 o 110 e lode, avrebbero avuto una riduzione del 50% sulle tasse studentesche.
Ciò è stato sin da subito attuato per gli immatricolandi ma non per coloro che si iscrivevano al secondo anno 16/17, però tale procedura è stata resa disponibile anche per questi ultimi dopo una richiesta dell’allora consigliere in CdA Marco Ferrante in data 14 Settembre 2016, ma comunque a partire da ottobre.

Il problema nasce per coloro che hanno effettuato l’iscrizione prima di ottobre e che, diversamente dai colleghi iscrittisi successivamente, non hanno avuto applicata la riduzione.
Esiste dunque una differenza di applicazione a studenti posti nella medesima condizione.

Precisando che, ad oggi, l’unico riscontro risulta essere la richiesta protocollata di una studentessa (prot. n. 21295 del 15/03/2017), che allego, chiedo che vengano intraprese le idonee procedure atte alla risoluzione di tale situazione ed eventualmente rimborsare gli studenti che hanno pagato più del dovuto, e tengo a precisare, inoltre, che, per come è stato scritto il regolamento, a mio modesto parere, non esiste alcuna distinzione tra primo e secondo anno delle magistrali, tesi avvalorata dal fatto che la segreteria studenti ha consentito anche agli studenti di secondo anno di richiedere la riduzione delle tasse.

Erasmus:
Viene riscontrata l’ostinatezza della Segreteria Studenti a non applicare la Delibera n.50 del Cda del 18 Ottobre 2017 in cui si apre la possibilità di richiedere la riduzione delle tasse degli studenti che hanno conseguito i CFU necessari prima del 10 Agosto, ma che sono stati verbalizzati a settembre.
Il Consiglio prende atto di tale situazione e interverrà per risolvere tale problematica, è assurdo infatti che si possa andare contro una delibera scritta e già esitata.

• Viene sollevato un argomento già trattato sempre con la Delibera n.50 del 18 Ottobre e che, appartentemente, sembrava risolto, in questo caso gli studenti del II Anno delle magistrali 2017/2018 laureatisi con 110 o 110 e lode si vedono obbligati a pagare l’intera retta universitaria e, solo successivamente, richiedere rimborso del 50%.
Viene chiesto dunque perché non applicare direttamente la riduzione dato che il risultato sarebbe ugualmente lo stesso e, anzi, semplificherebbe le procedure.

• Sulla base delle elezioni per il rinnovo della rappresentanza studentesca nei consigli di corso di studi, viene chiesto perché non applicare la stessa tornata elettorale anche per il rinnovo dei rappresentanti in Consiglio di Scuola ed in Consiglio degli Studenti?
Un’azione, questa, che ridurrebbe senza dubbio le spese economiche per l’ateneo – poiché bisognerebbe indire almeno una giornata elettorale in meno, con un costo ovviamente minore – così da poter investire maggiormente su altre problematiche.
Viene data una blanda risposta negativa dicendo semplicemente che ciò non può essere fatto in questa tornata elettorale, ma che dalle prossime sarà così, risposta che ci viene data ormai da diversi anni a questa parte, ecco perché le associazioni sottoscriventi continueranno ad affrontare l’argomento con tutti i mezzi disponibili per andare al nocciolo della questione e risolverlo.
Ciò viene visto da noi come un punto in più per la popolazione studentesca che, risolvendo questa problematica, potrà iniziare ad eleggere i propri rappresentanti nei vari organi magari in un solo giorno, proprio come già accade in altre Università sul territorio.

 

Per qualsiasi altra informazione, dubbio o chiarimento ti invitiamo a contattare i nostri referenti

Le Associazioni:

Vivere Ateneo
NRG
UniAttiva
RUN
Onda Universitaria

Commenta l'articolo: