"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Resoconto Consiglio di Amministrazione 21 Novembre 2017

Del 23 novembre 2017, ore 12:58 PM - Modifica

amministrazione

Prima che iniziasse la seduta il Rappresentante degli Studenti Rosario Signorino Gelo invia una lettera scritta dagli Studenti Erasmus per formularne la lettura in sede di Consiglio di Amministrazione e poter dare una risposta concreta alle richieste degli Studenti.

Il Rettore risponde direttamente alle richieste formulando i dati disponibili ad oggi:

  • Sono 959 gli studenti dell’Università degli Studi di Palermo che hanno vinto la borsa di studio per la mobilità Erasmus, di questi, attualmente, solo 418 sono già partiti.
  • I contratti che attualmente sono stati inviati sono 594, che coprono quei 418, di questi 594 solo 348 hanno ricevuto la firma degli studenti, e quindi l’IBAN sul quale versare i finanziamenti.
  • Delle 348 richieste disponibili è stata già avviata la procedura di versamento di 295 borse di studio.

Si rende inoltre noto che:

  • Giorno 2 Dicembre si terrà il Graduation Day per i laureati della sessione di Ottobre
  • Giorno 14 Dicembre avverrà l’inaugurazione del Nuovo Concentratore Solare per l’energia rinnovabile dell’Università degli Studi di Palermo e, contestualmente, l’inaugurazione dell’Anno Accademico 2017/2018.

Durante il resto della seduta sempre il rappresentante degli studenti effettua le seguenti interrogazioni.

  1. Tasse area Medica:

È ormai risaputo che gli studenti dell’Area Medica abbiano delle tasse superiori rispetto agli studenti delle altre aree, del motivo però non vi è traccia scritta ne sul regolamento in materia di contribuzione studentesca, né sul sito Unipa.

Non risulta dunque comprensibile agli studenti della suddetta area il motivo del loro maggior contributo rispetto ai colleghi di altre aree, ma dovrebbe essere diritto di ogni debitore conoscere nel dettaglio ciò che sta pagando.

Risulta difficile, per gli stessi studenti, attribuire tale maggiorazione al fatto che ci siano dei compiti accademici che prevedono l’uso di materiale specifico, e questo perché, ad oggi, soprattutto per odontoiatria, a parte per il supporto che proviene dal dipartimento Bionec a cui loro non afferiscono, sono proprio gli studenti a far fronte alle spese necessarie per comprare il materiale che utilizzano poi durante le esercitazioni, oltre a versare regolarmente il contributo studentesco.

Si chiede dunque di rassicurare la popolazione studentesca sul destino effettivo dei loro contributo, e di come l’Università intenda potenziare gli aspetti a loro destinati a fronte di un aumento, seppur leggero, delle tasse studentesche.

  1. Ristrutturare lo spazio delle casette:

Da quasi un anno ormai sono state rimosse le baracche di legno destinate alle associazioni studentesche nel cortile sottostante l’edificio 15.

Da più di un anno ormai quel posto versa in condizioni inaccettabili, infatti, oltre alla rimozione degli edifici in legno, non è staso svolto alcun lavoro di ripristino sulla pavimentazione, rimangono infatti le cicatrici di ciò che c’era prima, con annesse tavole di legno, chiodi esposti e cianfrusaglie varie che rendono indecoroso quell’ambiente.

  1. Rimborso laureandi Luglio:

il problema riguarda i potenziali beneficiari del rimborso della seconda rata nel caso in cui si fossero laureati a Luglio 2017 con tutte le materie (eccetto al massimo UNA) sostenute entro la sessione straordinaria dell’a.a. 15/16 che si svolge nel periodo gennaio-febbraio 2017. Il problema sorge quando questi studenti prenotandosi tramite il portale studenti, hanno selezionato la voce “sessione ordinaria” anziché “sessione straordinaria”. In tal caso dall’ufficio rimborsi risulta che hanno sostenuto esami durante l’a.a. 16/17 e non durante la sessione straordinaria 15/16 in disaccordo con la delibera per un mero e grossolano errore formale e non sostanziale.

Riferimento Delibera n. 79 del Consiglio di Amministrazione del 30 Novembre 2016.

Vivere Ateneo
UniAttiva
NRG
Run
Onda Universitaria

 

 

Commenta l'articolo: