"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Resoconto CdA 25/07/2019

Del 26 luglio 2019, ore 5:55 PM - Modifica

In data 25 luglio 2019 alle ore 15.30 si è tenuta la seduta del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo.

COMUNICAZIONI

Il Rettore inizia comunicando che: resoconto-tavola-disegno-1xxxhdpi

  1. A seguito del comunicato di solidarietà alla Capitana e all’equipaggio della nave #SeaWatch3 Le Università di Bari e Torino hanno espresso anch’essi solidarietà;
  2. Il Congresso “Migrare è vivere – Appello all’Europa della Conoscenza” ha avuto un successo rilevante e si punta a creare un centro interdipartimentale;
  3. Il Graduation Day si terrà come comunicato il 30 Luglio e la location di Agrigento è stata scelta per sottolineare l’impegno preso nei confronti del Polo universitario di Agrigento a seguito anche dei nuovi corsi di studi aperti nello stesso; MAGGIORI INFO QUI
  4. Ad oggi risultano 40700 studenti iscritti ad Unipa, 8882 iscritti ai primi anni delle Lauree Triennali e Magistrali a Ciclo Unico e 2542 al primo anno delle Lauree Magistrali;
  5. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha pubblicato il calcolo del Costo standard per studente in corso per l’anno 2019. Gli studenti regolari e regolari più fuori
  1. corso è cresciuto di 800 unità, risultando quindi meno fuori corso, difatti su 40700 studenti solo 8002 risultano essere fuori corso. Il Rettore ricorda inoltre che in media i nostri studenti pagano 775€ di tasse, circa la metà della media nazionale. https://www.miur.gov.it/web/guest/-/costo-standard-per-studente-in-corso-2018-2020
  2. A partire da settembre saranno distribuite 22000 borracce per i nuovi immatricolati ai primi anni delle lauree triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico. In seguito saranno anche installate degli impianti per la distribuzione dell’acqua.

Prende la parola il Direttore Generale riportando le seguenti comunicazioni:

  1. Si sta provvedendo ad un accordo con Amat per i docenti e il personale tecnico amministrativo che potrà concludersi se ci saranno almeno 50 adesioni;
  2. È stato pubblicato l’iter per richiedere il rimborso della seconda rata per i laureati di Luglio. (PER RICHIEDERE IL RIMBORSO -> CLICCA QUI)

A seguito di questa comunicazioni il Consigliere Patrizia Caruso chiede se anche gli studenti che nel secondo semestre avevano da concludere il tirocinio e una materia da dover affrontare possano richiedere il rimborso. Il direttore verificherà con gli uffici ma gli studenti dovrebbero poterlo fare.

INTERROGAZIONI

Si passa alle interrogazioni e prende la parola il Consigliere Patrizia Caruso riportando le seguenti interrogazioni:

1) Scadenze erronee all’interno del sito Unipa
Si chiede di riportare i giusti regolamenti e le scadenze vigenti, visto il Calendario didattico per l’a.a. 2019/2020 (QUI IL CRONO-PROGRAMMA PER L’A.A. 2019/20) secondo cui è possibile effettuare l’iscrizione al primo anno di un Corso di Laurea Magistrale biennale ad accesso libero pagando obbligatoriamente la prima rata dal 1 agosto 2019 al 30 novembre 2019.
Il Direttore Generale ha subito provveduto a recepire i link in cui risultano riportate tali scadenze.

2) Richiesta Verbalizzazione online
Si richiede un’implementazione del sistema di verbalizzazione digitale prevista dall’ateneo panormita, di modo tale da conformarci ai maggiori atenei italiani, se non omologarci agli standard europei e dunque incentivare l’efficienza dei sistemi riguardanti i servizi agli studenti. In questo modo si può attuare la possibilità di accettare i voti di quegli esami che prevedono una prova scritta direttamente tramite la propria email e/o il portale studenti.
Il Rettore richiede un confronto con l’area legale per determinare le possibili problematiche sul riconoscimento della persona verbalizzante.

3) Richiesta una corretta interpretazione art 3 comma 2 lettera b) Regolamento Tasse
Si pone l’attenzione sugli studenti che effettuano il passaggio di corso di studi, in particolare coloro che partecipano al bando passaggi ad anni successivi al primo, con abbreviazione di corso per convalide insegnamenti ai quali non vengono riconosciuti i 10 cfu e/o 25 accumulati nel corso di studi da cui fanno il passaggio motivo per cui successivamente sono costretti a pagare il contributo per intero, senza aver riconosciuto i 10 (o 25 se anni superiori al secondo) crediti formativi universitari, come riportato dal Regolamento Tasse, che non specifica che debbano essere crediti del precedente o corrente corso di studi.
Il Rettore ha risposto che qualora agli studenti vengano riconosciuti i 10 cfu nel passaggio con abbreviazione di corso hanno diritto ad essere nella fascia di aventi diritto all’esonero.

4) Richiesto i tempi di mora per domanda di laurea dopo la scadenza
Visto l’art. 9 comma 4 del regolamento tasse che riporta “Gli studenti che, per giustificati motivi, richiedano l’autorizzazione a presentare la domanda di partecipazione agli esami di laurea, dopo le scadenze previste dal calendario didattico di Ateneo, sono tenuti, in caso di autorizzazione, al pagamento degli importi con una maggiorazione di euro 100,00” si chiede entro quando risulta possibile pagare questa maggiorazione.

Il Rettore risponde che gli studenti potranno effettuare il pagamento con la maggiorazione di 100€ sino a quando non si aprirà la finestra temporale per il pagamento della successiva sessione di laurea (es. io studente X che voglio laurearmi durante la sessione di luglio, non pago la tassa di laurea entro i termini di maggio, allora potrò pagarla successivamente con la maggiorazione di 100€ ma entro il mese fine giugno poiché dall’1 al 20 luglio si aprirà la finestra temporale di pagamento per la sessione di laurea di ottobre).

5) Richiesto un luogo adibito come punto di primo soccorso
Considerato che l’AMU, l’ambulatorio medico universitario non risulta essere un punto di pronto soccorso e non effettua interventi di medicina di urgenza, e considerata quindi la non esistenza di un punto di primo soccorso all’interno della cittadella universitaria si richiede se sia possibile adibire uno spazio facenti funzioni di primo soccorso.
Il Rettore risponde che sarà necessario un confronto con il Policlinico per conoscere le possibilità di tale azione.

Per approfondire le nostre interrogazioni: interrogazioni-25-07-2019.

Il Consigliere Romana chiede perché gli studenti che intendono immatricolarsi al primo anno magistrale debbano effettuare la verifica dei requisiti di lingua inglese quando in uscita dalla triennale gli studenti risultano avere un livello di inglese pari al B1. Si chiede al Consigliere del TAB Di Lorenzo di verificare questa questione e poter agire di conseguenza.

COMMISSIONI

Vengono indicate le Commissioni e la suddivisione dei Consiglieri:

  1. Commissione pianificazione strategica, rapporti con l’AOUP: Vitale (Presidente), Ferro, Scialdone, Caruso
  2. Commissione bilancio, patrimonio ed edilizia: Romana (Presidente), Ferro, Scialdone, Di Lorenzo, Caruso, Sanzone
  3. Commissione didattica e ricerca: Scialdone (Presidente), Romana, Vitale, Di Lorenzo, Caruso, Sanzone
  4. Commissione provvedimenti relativi al personale e regolamenti: Ferro (Presidente), Romana, Vitale, Di Lorenzo, Sanzone

Successivamente si prendono le decisioni circa i pareri delle commissioni sulle pratiche pervenute e in particolare

COMMISSIONE AOUP: Proposta di costituzione e denominazione delle Scuole di Ateneo

I Dipartimenti BIND e DICHIRONS propongono la costituzione della Struttura di Raccordo “Scuola di Medicina e Chirurgia” e il Direttore del Dipartimento PROMISE, con proprio Decreto, propone anch’esso la costituzione della Struttura di Raccordo “Scuola di Medicina e Chirurgia”.

Il Dipartimento di Scienza della Terra e del Mare propone la costituzione di una Scuola di Scienze di base ed applicate e il Dipartimento di Matematica e Informatica propone anch’esso la costituzione di una Scuola di Scienze di base ed applicate. Ma per quest’ultimo caso si ritiene non efficiente l’attivazione della Scuola di Scienze di base ed applicate proposta dai Dipartimenti di Matematica e Informatica e DISTeM.
Il resto dei dipartimenti non propongono la costituzione delle Scuole note ad unipa. In virtù di quanto detto il Consiglio di amministrazione predisporrà una ridistribuzione delle risorse, di personale soprattutto tenendo in conto la sostenibilità dell’offerta formativa e i servizi agli studenti, ponendo come dead line il 31 ottobre, considerando in ogni caso che la contabilità di ciascuna scuola sarà mantenuta sino al 31 dicembre.

In definitiva si ricostituisce la Scuola di Medicina e Chirurgia, che rinasce il 1° novembre nel momento di transizione, inizierà il decano che bandirà le elezioni dei componenti della Scuola. Il resto delle scuole decadranno il 31 ottobre e la loro contabilità il 31 dicembre.

Il Consiglio stabilisce che entro il 1° novembre sarà necessario avere il progetto per le risorse, le aule e la ripartizione degli spazi.

Terminati i lavori il Rettore chiude la seduta alle ore 19.30.

Patrizia Caruso
Consigliere di Amministrazione

Vivere Ateneo
RUN
NRG
Uniattiva
Onda Universitaria
Aulett@ ’99
Progetto Studentesco
Studenti Universitari

Commenta l'articolo: