"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

News Diploma di Laurea

Del 1 ottobre 2018, ore 10:59 AM - Modifica

laureaDopo le numerose segnalazioni pervenuteci da una fascia di studenti laureandi circa l’ingiusta e immotivata applicazione di una tassa per il ritiro della pergamena di laurea, Vivere Ateneo ha ritenuto opportuno, come sempre, scendere in campo per difendere i diritti degli studenti che per l’ennesima volta vengono lesi da un’amministrazione sempre più avida di fondi.

Secondo quanto scritto sul regolamento tasse 2017/2018 non è dovuto alcun pagamento per il ritiro della pergamena di laurea e, considerando che il regolamento tasse 2017/2018 è in vigore per coloro che si laureano da luglio 2017 a marzo 2018, non si spiega come mai l’Università degli Studi di Palermo stia applicando a questi stessi laureati, RETROATTIVAMENTE, il pagamento per il ritiro della pergamena di laurea dovuto secondo il regolamento tasse 2018/2019 che, a onor del vero, colpirebbe gli studenti a partire dalla sezione di laurea di luglio 2018.

Questa rappresenta un’ulteriore violazione dei diritti degli studenti, e proprio per questo Vivere Ateneo è ancora una volta pronta a schierarsi in difesa degli stessi e a far valere la propria voce, perchè non è possibile “svegliarsi la mattina” e decidere di applicare ulteriori tasse ad una popolazione studentesca già gravata da incrementi anno dopo anno.

Giorno 9 Ottobre è prevista una seduta del Consiglio di Amministrazione in cui il nostro rappresentante Rosario Signorino Gelo denuncerà questa 

Se anche tu sei coinvolto in questa situazione ti preghiamo di contattarci affinchè al momento dell’interrogazione in Consiglio di Amministrazione possiamo avere un dato aggiornato della situazione e rendere ancora più incisiva la difesa dei nostri diritti.img_20181001_103425situazione inaccettabile sia per l’entità che per il principio posto in essere da tale atto.

Veniteci a trovare presso le nostre aulette o contattateci tramite le nostre pagine Facebook, sempre a vostra disposizione.

 

Commenta l'articolo: