"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Materie a scelta: nuove modalità e date per l’inserimento

Del 16 Gennaio 2015, ore 12:58 PM - Modifica

Con delibera del Senato Accadematerie a sceltamico del 16 Dicembre 2014, si rende noto che dall’a.a. 2014/2015 l’inserimento delle Materie a Scelta nel proprio piano di studio per il secondo semestre deve avvenire nella finestra temporale 1-28 Febbraio, e NON più 1-30 Marzo come precedentemente stabilito; per il primo semestre invece l’inserimento della materia a scelta va fatto dall’1 al 31 ottobre, e non più nel mese di Novembre. Le materie fra cui scegliere devono essere attive nel manifesto di studi di un Corso di Laurea che può afferire sia della Scuola di appartenenza del proprio Corso sia afferenti ad un altra Scuola. In entrambi i casi l’iter burocratico prevede che l’inserimento della materia scelta dev’essere autorizzato sia dal Consiglio di Corso di Studi (CCS) dello studente sia dal CCS a cui afferisce la materia in oggetto: tale approvazione deve essere deliberata entro 30 giorni dalla richiesta dello studente.

Altre novità deliberate:

– Gli studenti di un corso di Laurea Triennale (LT) è possibile inserire nel proprio piano di studi, previa approvazione dei due CCS, una materia che sia attiva nel piano di studi dei Corsi di Laurea Magistrale a Ciclo Unico (LMU) di Giurisprudenza o LM/4 Architettura.
– Gli studenti di questi due corsi LMU potranno inserire, previa approvazione dei due CCS, materie attive in piani di studio di Corsi di Laurea Triennale o Magistrale.
– Gli studenti dei Corsi di Laurea Magistrale potranno inserire, previa approvazione dei due CCS, materie attive in piani di studio di Corsi di Laurea Triennale o Magistrale a Ciclo unico.

In tutti i casi i Corsi di Studi di riferimento della materia a scelta non potranno autorizzare più del 50% di richieste per una stessa materia.

In caso di mobilità internazionale, lo studente dovrà seguire le norme e le procedure previste per lo specifico progetto ed inserire la materia prescelta nel Learning Agreement approvato dal Consiglio di Corso di Studi competente.

 

SCARICA LA DELIBERA

Commenta l'articolo: