"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

L’Importanza dei Questionari sulla Valutazione della Didattica

Del 14 gennaio 2016, ore 2:26 PM - Modifica

articoloDa alcuni anni la nostra università offre agli studenti la possibilità di compilare i Questionari sulla Didattica in modalità online nel momento in cui ogni studente prenota l’appello a un determinato esame.

Basta accedere al Portale Studenti, andare su  Esami ->> Piano di studi e, prima di poter effettuare la prenotazione agli appelli di una o più materie, ciascun studente dovrà effettuare la Valutazione.

Tali questionari, introdotti dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, sono uno strumento estremamente utile e da non sottovalutare, poiché sono realmente valutati da una commissione apposita (Commissione Paritetica Docenti Studenti). Le relazioni elaborate dalla C.P.D.S., composta per ciascuna triennale e ciascuna magistrale da un docente da un Rappresentante degli studenti, verranno in seguito valutate dal Ministero il quale infine accrediterà i vari corsi di studi.

Nel questionario vengono poste domande di vario genere:

  • riguardanti  la congruenza delle materie, ovvero se i CFU sono proporzionati al carico di studio e lavoro;
  • sulla qualità dell’insegnamento: se un professore oltre ad essere preparato, possiede qualità quali chiarezza, disponibilità e capacità di trasmettere la materia agli studenti (caratteristiche fondamentali per un professore);
  • riguardo l’adeguatezza delle strutture universitarie: se le aule sono abbastanza grandi, posseggono le attrezzature adatte e se sono in buone condizioni.

Vivere Ateneo vuole perciò invitare gli studenti dell’Università di Palermo a compilare con la giusta serietà e il giusto occhio critico i Questionari sulla Didattica, al fine di migliorare per noi, e per i futuri colleghi, la qualità della didattica che viene erogata, i servizi che ci vengono offerti e l’ambiente dove trascorriamo la nostra vita universitaria, di cui le lamentele di certo non mancano.

I questionari, sono completamente in forma anonima: i risultati arrivano già elaborati e processati, per cui non c’è alcun rischio di subire ritorsioni in seguito alla compilazione.

Ci lamentiamo ogni giorno dei professori, delle segreterie e delle strutture inadeguate ma attraverso il lavoro dei nostri Rappresentanti degli studenti possediamo lo strumento per migliorare la nostra università.
Utilizziamolo!

Commenta l'articolo: