"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Resoconto Consiglio di Amministrazione – 05/10/2016

Del 5 Ottobre 2016, ore 6:16 PM - Modifica

Giorno 5 ottobre 2016 si è tenuta una nuova seduta di Consiglio di Amministrazione.cda-ottobre

Per gli studenti, preminenti sono le interrogazioni poste:

MODULO RICHIESTA RIMBORSO

Nei diversi moduli per le richieste di rimborso, fra i vari allegati da fornire assieme allo stesso, va consegnata anche copia originale del MAV. Tale situazione sta creando confusione fra gli studenti che per un motivo o per un altro non sono più in possesso di tale MAV. Chiedo quindi che sia tolto l’obbligo di fornire tale documento dal momento che oggi per fortuna disponiamo di un sistema informatico che permette il semplice controllo, soprattutto in virtù del fatto che questo tipo di controllo immagino, sarebbe grave il contrario, venga fatto a prescindere controllando nei database l’effettivo pagamento della cifra per la quale si chiede il rimborso.

Il Rettore ha dato mandato al Direttore Generale di verificare la situazione e quindi sanare la problematica. Non appena si avranno novità al riguardo ve ne daremo comunicazione.

CONVENZIONE SERVIZIO SOCIALE –  ESIS

E’ stato posto all’attenzione del Consiglio il problema legato ai tirocini professionalizzanti che devono svolgere gli studenti di Servizio Sociale, problema che il Corso di Studi non riesce a risolvere.
Fra il Corso di Servizio Sociale e ESIS, è in atto una convenzione che lascia in via esclusiva la gestione dei tirocini del corso stesso con relativa assegnazione degli studenti ai diversi enti che devono svolgere il monte ore di tirocinio professionalizzante. Uno degli enti più accreditati è il Comune di Palermo che è l’unico ente a richiedere un’attestazione relativa alle norme sicurezza sul lavoro. Il Comune però obbliga i tirocinanti ad avere tale attestazione rilasciata dallo stesso: ad oggi, a causa di un contenzioso, i corsi al riguardo offerti dal Comune sono bloccati, oltre al fatto che di norma vengono svolti con cadenze non compatibili con le necessità accademiche degli studenti. Si chiede quindi che si faccia chiarezza al riguardo e che l’università possa farsi garante nella risoluzione della problematica.

Il Rettore, per dare seguito all’interrogazione da mandato agli uffici di verificare la situazione proponendo che tali corsi sulla sicurezza sul lavoro possano essere assolti tramite i medesimi corsi seguiti dagli studenti di Medicina prima del loro tirocinio.

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER I CORSI DI STUDIO CON POSTI ANCORA LIBERI

Come già riportato tramite la nostra Pagina Facebook rendiamo nota la comunicazione del Rettore che ha confermato che, come gli anni passati, gli studenti che non sono riusciti a immatricolarsi presso i Corsi di Studio per i quali hanno effettuato i test, potranno richiedere di essere ammessi a uno dei corsi di studio con posti ancora disponibili. Fra questi saranno presenti anche i corsi di studio ad accesso libero. Non essendo ancora stato pubblicato il bando in tal senso, vi invitiamo a seguire i nostri canali, dove potrete trovare le informazioni in costante aggiornamento.

CORSI SINGOLI PER STUDENTI DIPLOMATI

Fra le diverse modifiche del Regolamento Didattico di Ateneo, segnaliamo l’introduzione della possibilità di svolgimento di corsi singoli anche agli studenti in possesso del solo diploma di Scuola Superiore. Precedentemente infatti tale possibilità era riservata ai soli studenti in possesso di un titolo di Laurea.

CONSORZI E POLI DECENTRATI

E’ stato proposto e ora è al vaglio dell’ARS una nuova regolamentazione dei Consorzi Universitari. In particolare si configurerebbe un cambiamento della governance dei Consorzi e la rivisitazione del sistema economico degli stessi. Le Università potrebbero avere in tal senso un ruolo predominante che potrebbe portare a puntare nuovamente e maggiormente sui Poli decentrati.

Vivere Ateneo
RUN Palermo

NRG – Nuova Realtà Giovanile
Coordinamento Uniattiva
Onda Universitaria

 

Commenta l'articolo: