"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

GUIDA PER IL PAGAMENTO DELLE TASSE 19/20

Del 12 Dicembre 2019, ore 11:59 AM - Modifica

Il nostro Regolamento sulla contribuzione studentesca 2019 sancisce tutte quelle condizioni che riguardano il pagamento delle tasse universitarie. Con questo articolo vi vogliamo spiegare cosa stiamo pagando con le nostre tasse, perché le paghiamo in un certo modo e soprattutto quali sono le imminenti scadenze. Questa guida vuole chiarire inoltre i vostri dubbi, incomprensioni e se ancora riscontrate delle problematiche siamo a vostra completa disposizione per verificare possibili errori oppure mancanze.

Come sono composte le tasse?

Quando ci iscriviamo all’università attraverso la specifica PRATICA nel Portale Studenti (Immatricolazione, Immatricolazioni con acquisto crediti (part-time e full-time), Rinnovo Iscrizioni) attraverso la procedura inseriamo i dati richiesti come isee, composizione del nucleo familiare, corso di studi, anno a cui ci stiamo iscrivendo. Da questa pratica decidiamo se pagare le tasse in 1 o 2 rate.

In particolare la composizione delle tasse riguarda:
1) Imposta di bollo: 16,00€;
2) Tassa regionale: 140,00€;
3) Contributo ONNICOMPRENSIVO, è differenziato per le aree e i corsi abilitanti all’esercizio della professione (Scientifica, Umanistica, Medica, Professioni Sanitarie, Scienze della Formazione Primaria, Conservazione e Restauro dei beni culturali)

In particolare il contributo onnicomprensivo dipende dall’ISEE ed inoltre per le prestazioni erogate nell’ambito del diritto allo studio universitario, è dovuto, tenendo conto di quanto stabilito dai commi 255, 256, 257 e 258 dell’art. 1 della legge n. 232/2016 (LINK DELLA LEGGE -> QUI), da tutti gli studenti ad eccezione di coloro che beneficiano degli esoneri, che approfondiamo di seguito.

Vi ricordiamo che è necessario effettuare il pagamento delle tasse (se avete scelto il pagamento in un’unica rata) o della seconda rata (se avete scelto di pagare in due rate) ENTRO IL 24 DICEMBRE 2019.

MORE: se pagate le tasse oltre i previsti termini di scadenza, le tasse sono gravate, per ogni singola rata, da una indennità di mora, sul dovuto, pari per la prima rata a 30,00€, incrementata di 30,00€ per ogni 30 giorni di ulteriore ritardo, fino ad un massimo complessivo di 90,00€; per la seconda rata pari ad 50,00€, incrementata di 50,00€ per ogni 30 giorni di ulteriore ritardo, fino ad un massimo complessivo di 250,00€.

Vediamo per ogni anno di iscrizione che agevolazioni o esoneri ci sono per il contributo ONNICOMPRENSIVO.

Se siete al Primo anno cosa pagate?

Gli studenti che si IMMATRICOLANO ai Corsi di studi della nostra Unipa, rifacendoci sempre non solo al Regolamento Tasse (art.3) ma anche secondo la legge n.232/2016, possono avere agevolazioni nel pagamento delle tasse in questo caso:

  • gli Studenti, iscritti al primo anno accademico, appartenenti ad un nucleo familiare il cui indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) è inferiore o uguale a 13.000,00 euro sono esenti dal pagamento del contributo ONNICOMPRENSIVO.

Così come riportato dalla legge, è questa l’unica agevolazione per gli studenti che si immatricolano per la prima volta a un Corso di Studi Triennale o a Ciclo Unico, pagando solo la marca da bollo e la tassa regionale (16,00€ + 140,00€).

Se siete con isee superiore ai 13.000,00€ pagherete il contributo ONNICOMPRENSIVO secondo la vostra fascia reddito e secondo l’area del sapere cui appartiene il vostro Corso di Studi (TABELLA FASCE DI REDDITO -> QUI). Al contributo si aggiungono sempre marca da bollo e tassa regionale (16,00€ + 140,00€).

Altre possibili condizioni:
DOMANDA: Ho fatto il test anticipato (ad esempio Test TOL a Marzo 2019), e mi sono immatricolato prima di poter fare la domanda di Borsa di Studio pagando la prima rata delle tasse, ho rimborso?
RISPOSTA: Se quando hai presentato la domanda di Borsa di studio (ad agosto 2019) risulti VINCITORE e/o IDONEO facendo la pratica RIMBORSO E PREMIALITA’ ti risulterà il rimborso dovuto

DOMANDA: Ho fatto il test a settembre, presentando anche domanda di Borsa di Studio e sono risultato VINCITORE (oppure IDONEO) e mi sono immatricolato nel corso di studi dove sono risultato vincitore (oppure in un Corso di Studi a numero aperto).
RISPOSTA: Sei esente dal pagamento del contributo ONNICOMPRENSIVO

Se siete iscritti tra il Secondo anno in corso e il 1° fuori corso?

Gli studenti che si iscrivono ad anni successivi al primo anno, quindi dal secondo anno fino al 1° fuori corso (compreso) possono trovarsi in due condizioni

  1. 1. Siete esenti dal pagamento del contributo ONNICOMPRENSIVO  solo se soddisfate CONGIUNTAMENTE queste tre condizioni:
    a) Avete ISEE inferiore o uguale a 13.000,00€;
    b) Siete iscritti tra secondo anno e 1° fuori corso compreso;
    c) – Avete acquisito entro la data del 10 Agosto 2019 almeno 10 CFU, se vi siete iscritti al secondo anno nell’anno accademico 19/20;
    – Oppure se tra Agosto 2018 e Agosto 2019 avete acquisito almeno 25 CFU, se vi siete iscritti ad anni successivi al secondo anno (quindi ad esempio se quest’anno vi siete iscritti al terzo anno, o quarto, ecc sempre fino al 1° fuori corso).

Se siete nella condizione 1.1. e soddisfate le condizioni a), b) e c) pagherete, dunque, solo la marca da bollo e la tassa regionale (16,00€+140,00€), rifacendoci sempre non solo al Regolamento Tasse (art.3) ma anche secondo la legge n.232/2016.

  1. 2. Se avete un ISEE compreso tra i 13.001,00€ e i 30.000,€, pagherete la quota del contributo ONNICOMPRENSIVO che non può essere superiore al 7% della quota di ISEE eccedente 13.001,00€, ma SOLO SE soddisfi CONGIUNTAMENTE questi due requisiti:
    a) Siete iscritti tra il secondo anno e il 1° fuori corso (compreso);
    b) – Avete acquisito entro la data del 10 Agosto 2019 almeno 10 CFU, se vi siete iscritti al secondo anno;
    – Oppure se tra Agosto 2018 e Agosto 2019 avete acquisito almeno 25 CFU, se vi siete iscritti ad anni successivi al secondo anno (quindi ad esempio se quest’anno vi siete iscritto al terzo anno, o quarto, ecc sempre fino al 1° fuori corso) .

ESEMPIO: Ho un ISEE di 16.525,00€, se sono nella condizione 1.2. e soddisfo i punti a) e b), rifacendoci sempre non solo al Regolamento Tasse (art.3) ma anche secondo la legge n.232/2016, pagherò:
16,00€ marca da bollo + 140,00€ Tassa regionale + (16.525,00€-13.001,00€)*0,07 

Se vi hanno respinto la domanda di borsa di studio?

Se hai fatto la domanda di borsa di studio ma te l’hanno respinto dovrà compilare la pratica CONGUAGLIO TASSE e pare il contributo secondo la tua fascia di reddito.

Se vi siete iscritti al 2° anno fuori corso?

Se avete un ISEE inferiore ai 30.000€ e tra Agosto 2018 e Agosto 2019 avete acquisito almeno 25 CFU il contributo onnicomprensivo non può essere superiore al 10,50% della quota di ISEE eccedente i 13.000,00 euro con un valore minimo di 200,00 euro. Dovrai aggiungere a questa quota sempre la marca da bollo e la tassa regionale (16,00€ + 140,00€).

Oppure, non soddisfando la prima condizione, si applica, sul contributo onnicomprensivo dovuto secondo la classe ISEE di appartenenza, la maggiorazione del 20%.

Per ulteriori esoneri di casi precisi ti consigliamo di consultare il Regolamento sulla contribuzione studentesca QUI, in particolare l’articolo 3.

Se siete un Laureando della Sessione di Marzo?

I laureandi della Sessione straordinaria di Marzo 2020 non sono tenuti a pagare le tasse universitarie per l’anno accademico 2019/20. Infatti i laureandi di marzo sono coperti dalle tasse universitarie pagate nello scorso anno accademico (2018/19). Quindi chi è nella condizione di laurearsi a Marzo 2020 non deve le tasse universitarie MA semplicemente tra il 1° Gennaio e il 20 Gennaio dovrà pagare le TASSE DI LAUREA, attraverso il proprio portale studenti compilando la pratica ESAMI DI LAUREA.

DOMANDA: Mi sono reso conto di non riuscire a laurearmi a Marzo, pago le more?
RISPOSTA: Se (e solo se) hai presentato domanda di laurea nella sessione straordinaria, avendo sostenuto, al momento della presentazione della domanda, almeno l’85% dei crediti previsti puoi iscriverti all’anno corrente pagando il contributo onnicomprensivo dovuto, non gravato da indennità di mora.

DOMANDA: Io mi sono iscritto con riserva alla Magistrale e adesso mi devo laureare a Marzo e pagare la seconda rata, avrò mora?
RISPOSTA: Se ti sei iscritto con riserva, puoi perfezionare tale iscrizione, dopo la laurea, pagando la seconda rata del contributo onnicomprensivo non gravato da indennità di mora.

Se siete un Laureando di luglio?

Se siete uno studente che non è riuscito a laurearsi a Marzo 2020 ma che abbia conseguito  tutti gli esami previsti nel vostro piano di studi o dovete al più sostenere o ottenere la convalida di un solo insegnamento nell’a.a. 19/20 e vi laureate entro la prima sessione ordinaria estiva dell’a.a. 19/20, potrete richiedere, il rimborso della seconda rata del contributo onnicomprensivo. La quota da rimborsare verrà calcolata proporzionalmente in ogni caso nei limiti della disponibilità di bilancio (la cui quota prevista come rimborso complessivo per questa categoria di studenti è pari a 100.000,00€) [art. 3 comma 8 regolamento contribuzione studentesca]

Commenta l'articolo: