"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Guida – Inserimento Materia a Scelta – gruppi di omogeneità, scadenze, modulistica: ecco tutto quello c’è da sapere

Del 7 settembre 2019, ore 1:00 PM - Modifica

risorsa-17

Questo articolo funge da guida per AGGIUNGERE O RIMUOVERE una materia al vostro piano di studi secondo la pratica di materia a scelta.
Al suo interno trovate le procedure e le relative scadenze.

Per effettuare modifiche al piano di studi, con aggiunta o rimozione di materia a scelta, è necessario aver pagato almeno la prima rata di tasse universitarie per l’a.a. corrente in cui è prevista la modifica.
Le materie da poter scegliere sono elencate durante la pratica online (tramite Portale Studenti) per cui basta cercare il nome della materia o il suo codice e aggiungerla al piano di studi. Questa procedura, che non richiede alcuna autorizzazione, vale finchè si tratta di materie di corsi di laurea appartenenti ai “gruppi di omogeneità ovvero un elenco di corsi di laurea appartenenti alla Scuola di appartenenza da cui si può attingere per la scelta.
Nel caso di materia a scelta le scelte operate al di fuori dei predetti “gruppi di omogeneità” sono possibili mediante  la stampa del modulo informatico (riportante la materia a scelta selezionata) che sarà sottoposto all’ autorizzazione dei rispettivi Consigli di Corso di Studio. I moduli informatici per le scelte operate al di fuori dei gruppi di omogeneità e i moduli navetta devono essere consegnati agli sportelli di Front Office delle Segreterie Studenti, edificio 3 di Viale delle Scienze. 

 

Inoltre ricordiamo che è possibile selezionare materie con un numero di CFU minimo a quanto richiesto dal piano di studi ma che può anche eccedere. (esempio: Se il piano di studi richiede 12 CFU di materia a scelta, lo studente potrà seleziona anche 2 materie da 9 CFU per un totale di 18) ma i CFU in eccesso non avranno alcuna valenza.
SCADENZE:
Per l‘a.a. 2019/20, i termini ultimi per modifiche di piano di studi, con inserimento di insegnamenti a scelta, in sovrannumero e opzionali obbligatorie (ove presenti) sono uguali per tutti i corsi di laurea e previste nelle seguenti finestre temporali:

PRIMO SEMESTRE: dal 1 settembre 2019 al 31 ottobre 2019 (per materie di I e II semestre)

SECONDO SEMESTRE: dal 1 gennaio 2020 al 15 febbraio 2020 (solo per materie di II semestre)

 

PROCEDURA:

– Entrare nel proprio portale Unipa con le proprie credenziali
– Cliccare su “Pratiche Studente“—> “Nuova Pratica“—> “Rinnovo iscrizioni, Conguaglio Tasse, Piani di Studio, Stage&Tirocini, Ricognizioni di carriera“—> “Domanda modifica piano di studi
– Qui si avrà una schermata con i “dati carriera” (i dati sul proprio piano di studi)

Per MATERIA A  SCELTA:
1. Inserire opzione “insegnamento in piano”
2. Lasciare vuota l’opzione “corso libero (fuori piano)”
3. In “seleziona il gruppo di insegnamenti a scelta dello studente presente in piano”, inserire “GRUPPO ATTIV. FORM.  A SCELTA DELLO STUDENTE – 2 anno di corso – (12 cfu)”
4. Su “insegnamento”, cliccare la lente di ingrandimento, selezionare la “Scuola” + il codice e/0 la parola chiave della materia da aggiungere. cliccare su “cerca”. Trovata la materia, selezionare la materia scelta in base al codice del corso di laurea d’appartenenza, poi  cliccare su “seleziona”.
5. Cliccare su “aggiungi in elenco”
6. Cliccare infine su “applica al piano di studi”

PROCEDURA CANCELLAZIONE MATERIA A SCELTA/ AMPLIAMENTO PIANO DI STUDI:
– Cliccare su “Pratiche Studente”—> “Nuova Pratica”—> “Rinnovo Iscrizioni e Carriere”—> “Domanda modifica piano di studi”.        Qui, si avrà una schermata con i “dati carriera” (i dati sul proprio piano di studi).
-Da qui, mettere il pallino su “cancellazione dal piano”, selezionare la materia da eliminare, poi cliccare “aggiungi in elenco” —>” applica al piano di studi”.
NOTE SUPPLEMENTARI:

  • NOTA PER GLI STUDENTI LAUREANDI: la condizione per la quale è possibile effettuare modifiche di piano di studi (e quindi, di norma, le due procedure di inserimento o modifica di materia a scelta, o ampliamento) è il PAGAMENTO DELLE TASSE PER L’ANNO ACCADEMICO CORRENTE. Pertanto, gli studenti laureandi, ossia gli studenti hanno concluso tutto il ciclo di lezioni dell’ultimo anno di corso (3° anno LT; 2° anno LM), poiché sono coperti con le tasse accademiche fino alla sessione straordinaria di marzo dell’anno successivo, non pagano nuove tasse e dunque NON potranno effettuare alcuna modifica di piano di studi, salvo l’eventuale iscrizione fuori corso.

 

Facebook

Vivere Agraria 

 

 

Commenta l'articolo: