"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

FORTHEM: Short Term Mobility

Del 23 Gennaio 2020, ore 3:03 PM - Modifica

FORTHEM: UN NUOVO SPIRITO ACCADEMICO EUROPEO

L’Università degli Studi di Palermo è partner del progetto FORTHEM (Fostering Outreach within European Regions, Transnational Higher Education and Mobility), presentato nell’ambito del Programma Erasmus+. FORTHEM ha la finalità di condividere una strategia a lungo termine e promuovere valori e identità europei, per garantire coesione e rinnovata competitività dell’Unione.

Il progetto mira a raggiungere tali obiettivi tramite la realizzazione di super-Atenei comuni, istituiti in tutta Europa, con il coinvolgimento di 11 Università italiane: Palermo è uno dei due unici Atenei del Sud Italia!

FORTHEM vuole essere la chiave di un nuovo spirito accademico europeo e ha identificato tre missions principali da raggiungere entro il 2025:

  • Mobilità, per “portare l’Europa a casa” degli studenti, rendendo la dimensione europea una pratica quotidiana;
  • Laboratori, i “FORTHEM Labs”, aventi lo scopo di trovare soluzioni su diverse questioni attuali del panorama internazionale;
  • Disseminazione e Impatto, a partire dalle scuole, estendendo e fortificando la formazione degli insegnanti, incoraggiando gli studenti e tutti i cittadini all’impegno civico e alla cooperazione transnazionale.

SHORT TERM MOBILITY: COS’È?

In particolare, l’Università degli Studi di Palermo offre adesso la possibilità di partecipare alla “Short Term Mobility”, una opportunità di viaggio e di mobilità presso la rete degli Atenei del progetto FORTHEM.
Tale programma consente di svolgere progetti di studio, sperimentazione o ricerca di una tesi, di creare legami con Associazioni Studentesche presso una delle Università partner, ma anche di cooperare con studenti di un altro Ateneo su progetti attuali o futuri.

Gli studenti possono richiedere un finanziamento per frequentare corsi estivi o invernali, ma la priorità sarà data alle richieste per progetti organizzati dagli studenti direttamente con le Università partner.

TEMPISTICHE

Le “Short Term Mobility” hanno durata massima di 10 giorni e garantiscono copertura dei costi di viaggio, alloggio e soggiorno.
Per ogni anno, il numero di posti per la mobilità individuale sono solo tre per ogni università. 

La richiesta di partecipazione deve essere inviatacompilandol’application form entro sabato 15 febbraio 2020.
Gli studenti possono inviare un massimo di tre progetti di Mobility collettivi e uno di Mobility individuale.
È preferibile che tutte le richieste siano redatte in lingua inglese.

Tuti gli studenti attualmente iscritti nelle Università partner di FORTHEM possono presentare la domanda.
Per quanto riguarda la Mobility nel periodo successivo al mese di settembre 2020, la priorità sarà data agli studenti non iscritti all’ultimo anno di studi.

Le richieste saranno sottoposte alla FORTHEM Mobility Mission Board, che selezionerà le domande vincitrici sulla base della qualità del progetto proposto.  

Gli esiti delle richieste saranno resi noti via email il 2 marzo 2020; successivamente, i richiedenti avranno solo una settimana di tempo per confermare la partecipazione.
Se saranno approvati due o più progetti di uno stesso richiedente, dovrà esserne scelto solo uno di questi.

Gli studenti in lista d’attesa saranno contattati se e quando vi saranno gli scorrimenti di posto; anche loro dovranno confermare la partecipazione massimo una settimana dopo essere stati contattati. Gli studenti che non vorranno essere inseriti in lista d’attesa, dovranno comunicarlo all’ufficio FORTHEM dell’Università organizzatrice.

Commenta l'articolo: