"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Consiglio di Scuola Politecnica 16/01/2017

Del 16 gennaio 2017, ore 4:38 PM - Modifica

Oggi, giorno 16/01/2017 si è riunito il Consiglio della Scuola Politecnica in Aula Capitò.

Una delle comunicazioni più rilevanti è stata quella riguardante il TOLC, ovvero il test di ammissione per accedere ai corsi di studio dell’Università degli Studi di Palermo.

Quest’anno saranno redatte tre sessioni di test, che si terranno presso gli edifici di viale delle scienze, per quanto riguarda Ingegneria:

  • La prima sessione sarà dal 22 al 24 di Marzo, il bando sarà emanato entro questa settimana.
  • Dal 8 al 10 Maggio per la seconda sessione.
  • Per la sessione di settembre il test sarà dal 4 al 8 e non sarà più cartaceo ma informatizzato come il Tolc. L’altra novità è che il meccanismo di scorrimento delle graduatorie sarà automatizzato in cui il criterio sarà quello del Bubble Sort senza pubblicare domanda si scorrimento, senza consegna di documentazione cartacea (poiché per i corsi ad accesso libero il test è utile solo per un’indicazione sugli OFA). In questo modo gli studenti si ritroveranno nel corso di laurea che più gli si addice in funzione alle proprie preferenze.

I tolc riguardanti tutti gli altri corsi di studio (eccetto Ingegneria) saranno nei periodi di Aprile (dal 11 al 22), Luglio (dopo il 20) e Settembre.
Teniamo a precisare che queste date sono puramente indicative e che comunque si aspetta l’ufficialità da bando che sarà pubblicato nel sito di Vivere Ateneo e nei gruppi Facebook.

Gli altri punti all’ordine del giorno sono stati:

  • Comunicazioni
  • Offerta Formativa 2017/2018: ordinamento dei corsi di nuova istituzione
  • Offerta Formativa 2017/2018: denominazione e numero programmato/accesso libero

COMUNICAZIONI

Il Prof. Perrone è stato eletto come presidente del PNICube, associazione italiana per gli incubatori italiani.

L’Università di Palermo per mezzo della Scuola Politecnica farà parte di un gruppo ristretto di Università mondiali che consentirà di realizzare un osservatorio per lo studio sulle città sostenibili tramite UNESCO.

Sarà redatto un Workshop internazionale sull’urbanistica e il design in collaborazione con Renforce University (sede di Hong Kong) sulla rigenerazione e ristrutturazione urbana. Con l’occasione si avvierà uno scambio didattico tra studenti e un doppio titolo in Disegno Industriale.

Il Prof. Marcello Cammarata, docente di scuola superiore, ha chiesto di coinvolgere i colleghi di matematica, fisica e scienze naturali della Scuola Politecnica per partecipare allo STEM (Science Tecnology Engineering Math) del MIUR.

L’organigramma delle scuole presentate al precedente consiglio sono state stabilizzate e condivise mostrando una carenza di 6 unità per quanto riguarda il comparto amministrativo.

 

Sono stati fatti degli studi sui consumi di energia elettrica e gas da parte dell’ateneo in viale delle scienze. La spesa in cui va in contro l’ateneo è rilevante, sfiorando i 5mln di euro l’anno. Negli ultimi 7 anni i consumi sono aumentati di circa 4-5%. I dati evidenziano che il 30% dei consumi sono imputabili ai edifici 16,17 e 18. Un’altro edificio critico è il 19 che merita un maggiore approfondimento.

L’Università con l’assessore della cultura del Comune di Palermo hanno istituito un festival dell’ingegno che prevederà la partecipazione di numerosi brand importanti come Vodafone, Enel e Cisco che realizzeranno degli incontri in cui si potranno ottenere stage formativi retribuiti e finanziamenti. L’età richiesta sarà compresa tra 16 e 39 anni. La scadenza è il 31 Gennaio.

OFFERTA FORMATIVA 2017/2018 – ORDINAMENTI PER CORSI DI NUOVA ISTITUZIONE

La prima proposta riguarda il corso di Architettura e Ambiente Costruito a Trapani: sarà una laurea triennale e sostituirà la laurea magistrale a ciclo unico di Architettura di Agrigento.
Vi proponiamo, in anteprima, l’offerta formativa che entrerà in vigore a breve

Attività Formative di Base:
Analisi Matematica
Fisica Tecnica Ambientale
Storia dell’Architettura
Disegno

Attività Caratterizzanti
Composizione architettonica e urbana
Restauro
Scienza delle costruzioni
Urbanistica
Architettura tecnica
Produzione Edilizia
Tecnologia dell’architettura
Estimo

Attività formative affini e integrative:
Tecnologia dell’architettura
Architettura del paesaggio
Architettura degli interni e allestimento
Disegno
Storia dell’arte moderna

Il resto dell’offerta formativa potrà essere disponibile presso OFFWEB non appena disponibile. Il numero programmato è di 70.

Per quanto riguarda l’offerta formativa 2018/19  è stato proposto il corso di triennale professionalizzante in Ingegneria della Sicurezza, un corso interdisciplinare che riguarda tre aree di ingegneria e una di architettura. Questo tipo di laurea pone come cfu minimo per il tirocinio formativo obbligatorio 50fu. Le aree professionalizzanti sono: Responsabile per il servizio di protezione e prevenzione, responsabile per la sicurezza dei cantieri, esperto anti-incendio. Anche qui vi proponiamo in anteprima il manifesto presentato:

Attività inerenti all’albo industriale
Analisi Matematica
Geometria
Chimica
Fisica I e II
Scienza delle Costruzioni
Disegno Industriale

Attività Affini
Diritto del lavoro
Elettrotecnica
Fisica Tecnica Ambientale
Ingegneria Sanitaria e Ambientale
Medicina del Lavoro

Attività Caratterizzanti
Impianti Nucleari
Sistemi Elettrici dell’Energia
Ingegneria Economico-Gestionale
Produzione Edilizia
Antincendio
Misure e strumentazioni nucleari
Ferrovie, Trasporti e Aeroporti
Impianti Meccanici
Impianti Chimici

Il numero programmato è di 50.

Per i due corsi vi consigliamo comunque di attendere il manifesto ufficiale. Ricordiamo inoltre che il Corso di Gestionale ed Informatica si chiamerà Ingegneria per l’Innovazione Digitale e Industriale

OFFERTA FORMATIVA 2017/18 : DENOMINAZIONE NUMERO PROGRAMMATO/ACCESSO LIBERO

Viene proposto il numero programmato per i seguenti corsi di studi:
Ingegneria dell’Energia da 150 a 180
Ingegneria Biomedica da 150 a 180
Ingegneria Gestionale da 150 a 165
Ingegneria Meccanica da 150 a 165
Scienze e Tecnologia agroalimentare da 75 a 90

Alcune denominazioni sono ancora oggetto di revisione dagli organi preposti. Se gli organi superiori prevedono l’ampliamento del numero di studenti al massimo anche per altri corsi, il Consiglio si riserva, eventualmente, di deliberare le proposte da parte degli organi superiori.

DECRETI
Si sono approvate tutte le richieste di approvazione di bilancio.

VARIE ED EVENTUALI
Non ci sono state varie ed eventuali

Commenta l'articolo: