"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Unipa Archive

Segnalazioni ERSU – Gruppo WhatsApp Santi Romano Vivere Ateneo

Continua il lavoro dei nostri rappresentati nel comunicare agli Uffici ERSU i vari disagi che si verifacano nelle residenze. Oggi, successivamente alla segnalazione di un guasto relativo all'asciugatrice presente nella residenza Santi Romano, i ragazzi di Vivere Ateneo hanno chiamato l'agezia che si occupa dell'erogazione del servizio citato segnalando il guasto. Inoltre ci comunicano che cercheranno di risolvere il problema in settimana. Si ricorda che altre segnalazioni fatte da Vivere Ateneo li trovate nella seguente pagina   Per altre segnalazioni o per essere aggiunti nel gruppo WhatsApp del Santi Romano rivolgersi a : Pamela Palillo 3271432749 Salvatore Petralito 3288188261[...]
Leggi il resto dell'articolo

I Rappresentanti volano a Roma-Anvur

È con grande onore rendere noto che 5 Rappresentanti di Vivere Ateneo sono stati selezionati per ricoprire il ruolo di Esperti della Valutazione dell'ANVUR- Profilo Studenti.  I nostri rappresentanti selezionati Dott. Patrizia Caruso, Dott. Enrico Donnarumma, Dott. Roberto Gibiino, Dott. Alessandro Pizzo e Dott. Fabrizio Raspanti il 28 e 29 Marzo sono stati convocati per partecipare alla giornata di formazione presso la sede dell'Anvur nella città di Roma. L’ANVUR è un’agenzia pubblica indipendente volta alla valutazione scientifica, imparziale e rigorosa della qualità delle università e degli enti di ricerca. L’obiettivo primario dell’Agenzia è quello di promuovere, per mezzo della valutazione, il miglioramento del sistema della ricerca e della formazione superiore, assicurando che le decisioni siano prese in base a dati accurati, robusti e trasparenti, al fine di incentivare e valorizzare le eccellenze, innalzare la qualità media del sistema, puntare a una crescente meritocrazia, razionalizzare l’uso delle risorse umane e finanziarie disponibili, favorire e sviluppare il processo di internazionalizzazione.[...]
Leggi il resto dell'articolo

Richiesta materia a scelta

Hai dimenticato di inserire una materia a scelta oltre il termine ultimo di scadenza? Non puoi inserire una materia perchè non hai pagato le tasse di laurea?Insoddisfatto della materia a scelta che hai inserito? Ci pensa Vivere Ateneo con la richiesta della Nuvola di Materie!  Ogni Corso di Studi dell’Università degli Studi di Palermo, per ciascun anno accademico di riferimento del Manifesto della Coorte, in linea con i propri obiettivi formativi, deve attivare le opportune procedure interne al fine di identificare un ventaglio di insegnamenti, tra quelli inseriti nell’offerta formativa erogata dall’Ateneo, tra i quali gli studenti potranno scegliere. Il fine è consentire agli studenti stessi il completamento dei crediti formativi previsti nel proprio piano di studi. Già era stato deliberato nella seduta del Senato Accademico del 28 Giugno 2017 ma solo da pochi corsi di studi realmente attuato. Inoltre, gli stessi rappresentanti hanno richiesto che le suddette procedure siano automatizzate e digitalizzate, al fine di abrogare l’obsoleto sistema dei Gruppi di Omogeneità e di abbandonare l’ormai desueta procedura cartacea che prevede il Modulo Navetta. Lo scopo è di velocizzare il procedimento di selezione dell’Insegnamento a Scelta da parte di ciascuno studente e consentire contestualmente di presentare l’Insegnamento selezionato immediatamente all’interno del proprio Piano di[...]
Leggi il resto dell'articolo

Resoconto Senato Accademico 19.03.2019

In data 19 marzo 2019 si è riunito il Senato Accademico, alla presenza dei senatori Chiara Puccio, Antonio Di Naro, Vincenzo Calarca. COMUNICAZIONI: Il Magnifico Rettore comunica lo stato dei lavori e delle cooperazioni con i poli decentrati. Trapani e Caltanisetta hanno approvato le modifiche di statuto e attivato le nuove convenzioni con UNIPA. Diversa la situazione con Agirgento dove per attivre una nuova convenzione bisogna insidiare un nuovo Cda, nonostante questo i lavori procedono, e in tutti e tre poli è iniziata una attività di orientamento della nuova Offerta Formativa. INTERROGAZIONI: Il Senatore Chiara Puccio nella precedente seduta di Senato Accademico aveva richiesto una stima dei dati di superamento degli esami del CLA, poiché si riscontravano dei problemi e una flessione dei risultati positivi. Il direttore generale ha così risposto, premesso che: a)  gli studenti dovrebbero uscire dalla scuola secondaria con B1/B2; b) la declaratoria MIUR delle classi magistrali prevede che lo studente in uscita sia:  “[…] in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari” (il che equivale a B2)”; c) dove richieste precise competenze linguistiche queste devono essere davvero possedute perché possano essere attestate dall’esame[...]
Leggi il resto dell'articolo

NEWS PARCHEGGIO DELL’EX FACOLTÀ DI ECONOMIA

Si comunica alla popolazione studentesca che nella giornata odierna i rappresentanti di Vivere Ateneo hanno presentato al direttore del dipartimento SEAS (ex facoltà di economia) 2 differenti progetti del parcheggio per adibire gli stalli sia ai docenti e personale tecnico, sia agli studenti stessi. Queste ultime settimane dall'inizio delle lezioni sono servite a monitorare il reale utilizzo del parcheggio dai dipendenti del dipartimento. Alla luce di ciò, i rappresentanti di Vivere Ateneo e il direttore hanno appurato che buona parte del parcheggio potrà essere reso fruibile agli studenti. I progetti consegnati prevedono una nuova precisa suddivisione degli stalli, che il lato Economia e il retro dell'edificio vengano assegnati ai docenti e personale tecnico, mentre il lato architettura e gli stalli centrali agli studenti. In attesa di riscontro con il direttore del DSEAS, restiamo a vostra disposizione. Per visionare i progetti clicca QUI[...]
Leggi il resto dell'articolo

BANDO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGRAMMA “DOPPIO TITOLO e PIS” A.A. 2019/2020 – primo semestre.

Si rende noto il BANDO per la partecipazione al programma “DOPPIO TITOLO e PIS” A.A. 2019/2020 – primo semestre. Possono partecipare al bando gli studenti iscritti ad uno dei Corsi di studio che abbia un accordo didattico internazionale nell’ambito del programma “Doppio titolo e PIS”, come da Allegato B, o laureandi/laureati dei corsi di studio di primo ciclo che intendano iscriversi a uno dei suddetti Corsi. Gli studenti idonei in graduatoria dovranno dimostrare l’avvenuta iscrizione al corso di studi prescelto per l’A.A. 2019/2020 ed essere in regola col pagamento delle tasse universitarie prima della firma del contratto di mobilità, pena l’esclusione dalla procedura e lo scorrimento della graduatoria. Qualora le convenzioni prevedano tra i requisiti di ammissione al programma l’acquisizione di un certo numero di CFU o di insegnamenti, gli studenti potranno accedere al bando anche se non ancora in possesso dei requisiti didattici descritti nell’allegato B, ma dovranno dimostrare di aver conseguito i CFU o gli insegnamenti richiesti prima della partenza e, comunque, prima della firma del contratto di mobilità, pena l’esclusione dalla procedura e lo scorrimento della graduatoria. La domanda di candidatura dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modulo (allegato A) debitamente compilato e sottoscritto, pena l’esclusione dalla selezione. La domanda dovrà essere trasmessa, completa[...]
Leggi il resto dell'articolo

Via le barriere architettoniche da Unipa

Vi siete mai messi nei panni di uno studente in sedia a rotelle? Sapete quali difficoltà deve superare e a quali rischi è soggetto nell'attraversare una strada? TRATTO DA UNA STORIA VERA Abbiamo voluto raccontarvi parte di tutto questo nel nostro video uscito oggi sulla nostra pagina Facebook. La storia narrata, pur essendo una ricostruzione, è tratta da un episodio accaduto realmente. Qualche mese fa, all'ed. 8 di ingegneria, si è guastato l'unico ascensore adibito al trasporto degli utenti in sedia a rotelle. Matteo, il protagonista del video, ha perso la sua lezione perché quell'ascensore non funzionava. Il nostro amico ha quindi chiesto aiuto ai nostri rappresentanti che lo hanno accompagnato all'ed.7 dove vi sono gli uffici della Scuola Politecnica per segnalare l'accaduto. Il personale della Scuola ha tempestivamente provveduto ad avvisare la ditta che si occupa della manutenzione degli ascensori la quale, dopo qualche ora, ha risolto il problema. I PERCORSI ALTERNATIVI Accompagnare Matteo alla ricerca di un percorso valido non è stato semplice. Nel video abbiamo mostrato solamente il percorso attorno l'edificio 7 che obbliga Matteo a stare in mezzo ad una strada in balia delle autovetture. Ma l'alternativa non è di certo migliore dato che Matteo dovrebbe passare per il parcheggio dietro il bar di ingegneria.[...]
Leggi il resto dell'articolo

Studiare, Lavorare, Realizzarsi in Sicilia: si può?

  L'Associazione studentesca Vivere Ateneo informa che Mercoledì 20 marzo alle 15.00 nell’Aula Magna “E. Basile” della Scuola Politecnica (Edificio 7, Campus universitario di viale delle Scienze) dell’Università degli Studi di Palermo si terrà un incontro dibattito sul tema “Studiare, lavorare, realizzarsi in Sicilia: si può? - Provocazioni, Proposte, Idee e Iniziative”. Incontro dibattito cui parteciperanno: -Prof. F. Micari, Magnifico Rettore Università di Palermo -Prof. R. Lagalla, Assessore della Regione Siciliana alla Pubblica Istruzione -Avv. M. Turano, Assessore della Regione Siciliana alle Attività Produttive -Dott.ssa G. Marano, Assessore del Comune di Palermo alle Politiche Giovanili -Dott. M. Anello, Provveditore agli Studi di Palermo -Dott. A. Schiavone, Advisor Manager di Banca Igea. Modera: Dott.ssa E. Terranova, Adnkronos Palermo Per qualsiasi altra informazione, non esitate a contattarci! [...]
Leggi il resto dell'articolo

VIVERE ATENEO CHIARISCE PROBLEMI BANDO TEST TOL A.A. 2019-2020

In seguito ai chiarimenti, richiesti da parte dell'Associazione Studentesca Vivere Ateneo, circa la Procedura Concorsuale per l’Accesso ai Corsi di Laurea con programmazione locale degli Accessi A.A.2019/2020,  l’Università degli Studi di Palermo precisa quanto segue : La data del 10 Agosto indicata all'art. 8 del Bando, per le immatricolazioni della I sessione primaverile, deve intendersi 12 Agosto 2019 come riportata al precedente art. 7. Per i Corsi di Laurea che prevedono come area del sapere "Lingua Inglese", i 15 quesiti concorreranno a determinare il punteggio per la graduatoria di merito. I 30 quesiti di "Inglese", somministrati per la verifica dell'abilità linguistica, non fanno parte delle aree sapere. Pertanto le risposte non concorreranno al calcolo del punteggio ai fini della determinazione della graduatoria di merito di ciascuno Corso di Laurea.  Per ciascuna area del sapere sono previsti 15 quesiti e 15 minuti. Nella sessione primaverile si può scegliere un solo corso di laurea per ciascun gruppo. Logica e Comprensione verbale sono da considerare, ai fini della somministrazione del test di accesso, due diverse aree del sapere. Ai fini dell'attribuzione dei crediti dell'abilità linguistica, il livello di inglese (A2/B1) è stato tratto dalla scheda SUA-CDA e il test verrà adeguatamente calibrato. Per maggiori informazioni sulle procedure di[...]
Leggi il resto dell'articolo

OFFICE 365: il pacchetto Microsoft a disposizione degli studenti

Sicuramente saprai già che da diversi anni l'Università  degli Studi di Palermo mette a disposizione una versione online dei programmi di Microsoft Office.  Ma sapevi che puoi anche scaricare l'intero pacchetto Office 365 nella versione mobile? ➤  Creare un account Microsoft è il primo passo per avere accesso alle versioni recenti di programmi come Word, PowerPoint, OneNote e per poter sincronizzare tali programmi nei vari dispositivi  connessi a internet. Ciò ti permetterà di poter scrivere su tablet o PC e ritrovare quasi istantaneamente gli appunti presi a lezione sul cellulare. L'account Microsoft può essere creato anche a partire da una mail Google esistente. ➤  In un secondo momento dovranno essere scaricate le applicazioni Office sui dispositivi in questione. Se per esempio il dispositivo è dotato di sistema operativo Windows 10 e/o contiene già il pacchetto Office, sarà comunque necessario installare le app di Office Mobile. Il download delle app può essere effettuato da qualsiasi Store. Nel caso del Microsoft Store, basterà effettuare l'accesso all’account creato in precedenza e cliccare su “Aggiungi account dell'istituto di istruzione”. ➤ A questo punto inserire la mail del tipo nome.cognome@you.unipa.it e il programma ti indirizzerà direttamente alla pagina di accesso al Portale Studenti, effettuare l'accesso con le proprie credenziali e sarà possibile visualizzare l'elenco di tutti i programmi[...]
Leggi il resto dell'articolo