"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

BANDO ERASMUS+ MOBILITA’ PER STUDIO A.A. 2018/19

Del 6 marzo 2018, ore 7:47 PM - Modifica

Vivere Ateneo è lieta di porre all’attenzione della comunità  studentesca il Bando di Selezione Erasmus Plus mobilità per studio, anno accademico 2018/2019, per la selezione di posti di mobilità, disponibili presso le Università partner con le quali sono stati sottoscritti accordi interistituzionali.

Il progetto è rivolto agli studenti

  • iscritti a corsi di laurea (1° ciclo)
  • iscritti a corsi di laurea magistrale, corsi di laurea magistrale a ciclo unico e ai master di 1° livello (2° ciclo)

  • iscritti a corsi di dottorato di ricerca, scuole di specializzazione, master di 2° livello (3° ciclo)

Gli studenti del vecchio ordinamento non possono partecipare alla selezione.

È necessario essere iscritti regolarmente all’Ateneo.

Il canale di posta elettronica attraverso il quale sarà possibile inviare o ricevere comunicazioni è quello del tipo usernamestudente@community.unipa.itnon saranno accettate comunicazioni avvenute per mezzo di altri indirizzi di posta elettronica.

Gli studenti iscritti al terzo anno di corso della laurea di primo livello o fuori corso che prevedono di laurearsi entro l’anno accademico 2017/2018, devono essere iscritti al corso di laurea magistrale nell’a.a. 2018/2019 al fine di poter fruire della mobilità.

Gli studenti part-time posso presentare richiesta purché il piano di studi della propria università sia conforme al “learning agreement” dell’università ospitante.

Nel caso di precedenti partecipazioni ad altre mobilità è consentita la presentazione della propria candidatura al presente concorso solo se la somma dei mesi di mobilità (contemporaneamente prevista e precedente) non superi i 12 mesi totali. Per i corsi di laurea magistrali a ciclo unico tale limite è di 24 mesi.

La candidatura è univoca e può essere presentata solo nell’ambito del proprio corso di laurea.

Le modalità di candidatura prevedono una domanda che deve essere compilata e trasmessa esclusivamente online, tramite il portale Studenti UniPa, seguendo la procedura entro e non oltre le ore 23:59 di lunedì 26/03/2018, pena l’esclusione dal concorso.
È fondamentale essere in possesso dei requisiti indicati dal coordinatore di sede del progetto di mobilità prescelto e dei requisiti richiesti dall’università partner.

Le università partner possono rifiutare gli studenti, anche se risultati vincitori della selezione effettuata dall’ateneo, per i seguenti motivi:

  • scadenze legate alla procedura di iscrizione della sede straniera.

  • requisiti linguistici richiesti dalla sede straniera.

  • eventuale incompatibilità tra il proprio piano di studi e l’offerta didattica della sede straniera.

La graduatoria è pubblicata sul Portale studenti d’Ateneo.

Qualora due o più candidati risultino in graduatoria nella medesima posizione, lo studente in corso ha la precedenza rispetto allo studente fuori corso. In caso di parità è preferito il candidato più giovane. Se dovesse sussistere una ulteriore parità si procede per sorteggio.

Gli studenti non vincitori che figurano nella graduatoria sono detti “idonei“. Questi ultimi subentrano in caso di rinuncia effettuata nei termini fissati da uno o più vincitori. È possibile ricoprire un posto di mobilità presso una sede diversa da quella desiderata. Tale scelta è a totale discrezione del coordinatore di sede.

Le procedure di assegnazione devono essere ultimate entro il 23/04/2018.

I posti di mobilità Erasmus+ possono essere fruiti esclusivamente nel periodo 1 giugno 2018 – 30 settembre 2019. Il periodo minimo non può essere inferiore a 3 mesi continuativi o superiore a 12 mesi. È possibile effettuare riduzioni o prolungamenti rispetto al periodo previsto. Nel primo caso va restituita la parte di contributo inerente ai mesi o i giorni di permanenza non effettuati, mentre nel secondo caso non verrà dato nessun contributo aggiuntivo.

Per ulteriori dettagli è possibile visionare il BANDO.

Nell’ALLEGATO A sono indicati:

  • Accordi interstituzionali con le Università partner.

  • Nominativi dei docenti coordinatori dei posti di mobilità.

  • Numero di posti disponibili per ciascun mobilità.

Nell’ALLEGATO B sono indicati i criteri per la valutazione della carriera scolastica dei candidati al programma Erasmus +.

ALLEGATO C è il Learning Agreement for studies.

Commenta l'articolo: