"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Bando 185 Tutor per la didattica

Del 9 Novembre 2020, ore 3:28 PM - Modifica

L’associazione studentesca Vivere Ateneo rende nota la pubblicazione del Bando per i 185 Tutor per la didattica.

La domanda di partecipazione deve essere presentata ENTRO E NON OLTRE le ore 12.00 del 26 Novembre 2020 esclusivamente online, compilando l’apposito Modulo di partecipazione dopo avere effettuato il Login con le credenziali di accesso personali dell’account gmail di community.unipa.it (es. nome.cognome@community.unipa.it).

È possibile presentare domanda per gli Ambiti di un solo Dipartimento fra quelli specificati nell’Allegato A .

L’attività avrà una durata di 200 o 250 ore  per alcuni specifici ambiti disciplinari come specificati nell’ Allegato A nelle quali vanno comprese 12 ore di formazione generale. e prevedono l’erogazione di un assegno con tariffa oraria pari a 12,50 €. Il compenso si considera al lordo delle ritenute previdenziali a carico del collaboratore, che ha l’obbligo di iscrizione alla gestione separata INPS, registrandosi sul portale www.inps.it

Possono presentare domanda e partecipare alla selezione gli studenti che alla data di scadenza del presente bando risultino regolarmente iscritti (e non abbiano concluso) nell’anno accademico 2020/2021 :
a) ai Corsi di Laurea magistrale;
b) dal 4° anno dei Corsi di Laurea magistrale a ciclo unico;
c) ai Corsi di Dottorato di ricerca con sede amministrativa o consorziata presso l’Università di Palermo;
d) alla Scuola di Specializzazione per le professioni legali;

Le graduatorie di merito, utili solo per l’ammissione al colloquio selettivo, saranno stilate sulla base della media ponderata dei voti degli esami che non potrà essere inferiore a 25/30, pena esclusione del candidato.

Il colloquio selettivo è volto a valutare le conoscenze, la capacità relazionali e organizzative e la disponibilità a svolgere il compito di tutor didattico e potrà tenere conto dell’attività di tutorato didattico eventualmente già svolta. Al colloquio il candidato è tenuto a presentare il Curriculum vitae et  studiorum e un documento di identità.  La valutazione avverrà con l’attribuzione al colloquio selettivo di un punteggio massimo di 30/30. Il colloquio selettivo si intende superato nel caso in cui si consegua un punteggio di almeno 18/30.

La valutazione finale sarà data dalla somma della media ponderata così come individuata dall’art 4 del bando più il punteggio ottenuto al colloquio selettivo.

Le Commissioni compileranno le graduatorie di valutazione secondo l’ordine decrescente del punteggio. A parità di punteggio viene data preferenza al candidato in condizioni economiche più svantaggiate (che si evinceranno dal valore dell’ISEE-U). Sarà compilata una graduatoria definitiva per Dipartimento e Ambito Disciplinare previsto dall’art. 1 del presente bando e saranno considerati vincitori i candidati utilmente collocati nella graduatoria definitiva nei limiti dei posti previsti dalla medesima tabella.

Per ulteriori dettagli è possibile scaricare il Bando.

Commenta l'articolo: