"Lo facciamo per poter dire: dato che non c'è niente, noi vogliamo rimboccarci le maniche e costruire qualche cosa. E se ognuno fa qualche cosa, allora si può fare molto." Padre Puglisi

Resoconto Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-sociali 01/04/2016

Del 1 aprile 2016, ore 11:50 AM - Modifica

Oggi, in data 01/04/16, ha avuto luogo il  Consiglio della Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali.

In seguito ad una serie di autorizzazioni e ratifiche, tra cui l’autorizzazione approvata per la deroga del calendario didattico, si sono affrontati i seguenti temi:

  • Fondi Punto servizi della biblioteca di Scienze Motorie: è stata richiesta l’indizione di un bando per richiedere fondi per inserire oggetti di arredo assenti ed utili al luogo.
  • Master di primo livello “Mobilità umana, diritto delle migrazioni e trasformazioni sociali”: la sede legale è stata trasferita da Agrigento a Palermo.
  • Dipartimento di riferimento di Scienze motorie: come da ordine del giorno, si è discusso del trasferimento del dipartimento di riferimento per il corso di studi in “Management dello sport e delle attività motorie (LM/47)” al DEMS. La proposta è stata approvata.
  • Fondi al Polo di Agrigento: Vi è stata un’interrogazione per chiedere informazioni in merito alla situazione economica del Polo decentrato di Agrigento. La questione è rinviata al prossimo Consiglio.
  • Problematica Calendario Didattico dei corsi di Economia: Giorgia Damiano, rappresentante di Vivere Ateneo, è intervenuta per chiedere delucidazioni in merito alla confusione venutasi a creare per i corsi di studio di economia riguardo al calendario didattico, dato che in passato si è fatto riferimento sia alla Scuola Politecnica che a quella delle Scienze Giuridiche ed Economico Sociali. La discussione è rinviata al prossimo Consiglio, ma ufficiosamente si prevede che la sessione di esami di Aprile si svolgerà dal 18 al 29 del mese stesso.

Per qualsiasi chiarimento contattate la nostra rappresentante al Consiglio degli Studenti Giorgia Damiano!

Commenta l'articolo: